Daniela Pitti, RSU USB scuola infanzia tagli salario, capò e caporali

Daniela Pitti, RSU Comune di Roma, responsabile USB scuola infanzia: “Le precarie stanno a casa e noi, dentro al posto di lavoro, avremo un capò e fuori un altro caporale.

La scuola di Roma sta vivendo un periodo tragico, non è certo cominciato con questa amministrazione ma la giunta Ignazio Marino non sembra fare molto per migliorare la situazione, anzi. Abbiamo già intervistato l’Assessore Alessandra Cattoi e Caterina Fida dell’Usb in occasione in Aula Giulio Cesare.

In piazza Campidoglio il 6 maggio 2014 a manifestare contro i tagli salariali e la verticalizzazione del lavoro troviamo Daniela Pitti, che ci spiega perfettamente quello “che vogliono far passare, per primo dal sistema scolastico educativo ma poi toccherà a tutti”, con delle posizioni organizzative e aumentare l’orario di lavoro, evitando così le nuove  indispensabili assunzioni anche a discapito delle precarie storiche.

Daniela Pitti parla anche del rischio che si perda la collegialità, fondamentale per dei progetti educativi. Le maestre e le educatrici hanno dimostrato per tutta la giornata il loro amore e primo interesse per i loro alunni, ne ho sentite a centinaia – mentre parlavano tra loro, al microfono o nei cori – che mettevano l’educazione e la cultura dei bambini al primo posto. Parlavano di comprare le matite da portare a scuola o di creare e progettare moduli per educare ed insegnare ai piccoli come fare ad essere uomini migliori domani.

Le ho sentite urlare “è una collega e dobbiamo andare in classe adesso” davanti al blindato dove avevano caricato Manuela, l’insegnante che è stata fermata da un poliziotto. La dinamica non mi è stata chiara, ma pare che un Agente della Polizia Locale sia stato spintonato da un agente di Polizia di Stato – mentre i manifestanti scendevano dal Campidoglio verso Piazza Venezia si sono incrociati con varie forze dell’ordine impegnati in una commemorazione – Manuela è andata a terra, ci sono stati tafferugli ed è stata presa e portata nel blindato, questa non è e non vuole essere una versione ufficiale, ma il fatto unico è che, dopo una breve trattativa che ha visto impegnata Daniela Pitti in prima persona – e la collaborazione del consigliere pentastellato Daniele Frongia – Manuela è stata lasciata scendere dal bliondato tra applausi e abbracci degli altri manifestanti e delle sue colleghe.

Daniela Pitti invita tutti sindacati e dipendenti ad unirsi il 14 maggio in un grande sciopero. Nel comunicato del 30 aprile diramato dall’USB si legge: “Le ragioni dello sciopero sono legate sia al vergognoso progetto di ‘restaurazione’ del settore Educativo e Scolastico, sia, più in generale, alla vera e propria aggressione al salario accessorio ed ai rapporti di lavoro precario messa in atto dall’attuale Amministrazione capitolina”, noi di SenzaBarcode seguiremo da vicino.

[youtube]https://youtu.be/Wa3k2YbTcQY[/youtube]

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

4 pensieri riguardo “Daniela Pitti, RSU USB scuola infanzia tagli salario, capò e caporali

  • 8 Maggio 2014 in 19:39
    Permalink

    La foto che appare ora è di mi proprietà perché l’ho scattata ed è a disposizione di tutti.

  • 8 Maggio 2014 in 19:29
    Permalink

    ​Gentile,
    la foto è libera, pubblicata senza protezione su Facebook… come faccio a sapere che le appartiene? Comunque sia, dato che è stata scattata durante una manifestazione a sostegno di quanto si dice nell’articolo, credevo sarebbe stata anche contenta.
    Ora ho io piacere a rimuoverla. Saluti Sheyla Bobba​

  • 8 Maggio 2014 in 19:24
    Permalink

    È stata utilizzata per questo articolo una foto della sottoscritta senza che vi sia stato dato il consenso!

  • Pingback:Daniele Frongia, consigliere capitolino M5S e il salario accessorio

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: