Texas, Anthony Doyle è il IV giustiziato del 2014

Il Texas ha eseguito la sua quarta condanna capitale del 2014. Anthony Doyle è stato giustiziato il 27 marzo. Comunicato stampa di Nessuno tocchi Caino

Anthony Doyle, 29 anni, nero, è stato giustiziato in Texas.

Era stato condannato a morte nel 2004 dopo aver confessato di aver ucciso, il 16 gennaio 2003, Hyun Mi Cho, 37 anni. La donna lavorava facendo le consegne a domicilio per un negozio di donuts. Quella sera Doyle telefonò dalla casa di sua madre, e imitando la voce di una donna anziana ordinò del cibo. Quando la commessa arrivò venne rapinata del poco che aveva, e uccisa a colpi di mazza da baseball.

Poche ore prima dell’esecuzione un giudice aveva ordinato all’Amministrazione Penitenziaria di rivelare le fonti di approvvigionamento del Pentobarbital usato per le esecuzioni, ma la sentenza riguardava altri due condannati a morte la cui esecuzione è fissata per aprile, e non ha avuto effetto sull’esecuzione di Doyle.

Doyle diventa il 4° giustiziato di quest’anno in Texas, il 512° da quando il Texas ha ripreso le esecuzioni nel 1982, il 13° dell’anno negli USA, e il giustiziato n° 1372 da quando, il 17 gennaio 1977, gli Stati Uniti hanno ripreso le esecuzioni.

Marika Massara

Nata e cresciuta in provincia di Milano, emigrata in Calabria, adottata da Roma, non posso che definirmi italiana. Amo la mia Calabria, il mare d'inverno e il Rock. Da sempre attenta alla politica (più che ai politici), non posso che definirmi assolutamente di sinistra. Segni particolari: Milanista sfegatata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: