Roma Capitale Internazionale. Soluzioni per il Turismo

Roma Capitale Internazionale, dalla Commissione Turismo, Moda e Relazioni internazionali nella Protomoteca del Campidoglio, la presidente Valentina Grippo.

Si è tenuto questa mattina il convegno dal titolo Roma Capitale Internazionale. Presentato da Valentina Grippo, presidente commissione XII – Turismo Moda e Relazioni internazionali che ha aperto così: “La messa a sistema del mondo internazionale della capitale è la principale opportunità che abbiamo di rilanciare Roma nel mondo e di far ripartire l’economia e la cultura nella capitale”.

E’ stata analizzata la domanda del turismo  a Roma nel 2012 – da Europa, Nord America, Sud Est Asiatico, Centro e Sud America e Medio oriente la ripartizione delle quasi 1200000 presenze – e si è notato un discreto aumento nel 2013 – importanti le presenze diplomatiche : Repubblica italiana, Santa Sede, San Marino e FAO registro presenze.

Il mondo “parallelo straniero” a Roma – città che tra rappresenta l’ospite delle principali Organizzazioni Internazionali che si occupano delle politiche di cooperazione e sviluppo dei Paesi Emergenti – ci fa salire sul podio! Raggiungiamo il secondo posto per numero di laureati stranieri in Italia – il 14% a caput mundi e protomoteca marino. roma capitale internazionalela dotta Bologna al primo posto con il 17%, Genova al 5% raggiunge l’ultima posizione-

Si dibatte sui progetti e le azioni da attuare per migliorare i dati degli anni passati: tavoli e programmi internazionali di settore – sostenibilità ambientale, riqualificazione urbana, partecipazione democratica e integrazione – progettazione europea e internazionale – programmi comunitari, accordi di amicizia, collaborazione e programma – la promozione culturale – organizzazione della II “primavera latinoamericana“, rassegne multidisciplinari con la collaborazione delle Organizzazione internazionale ILA e le Ambasciate latinoamericane dei Paesi membri.

La quarta azione prevede una serie di formule che vanno dall’aumento di lingue di traduzione alla creazione di rapporti con Paesi emergenti, aumento di informazioni e promozioni online sino alle azioni diplomatiche di sostegno per la risoluzione delle criticità date dalle complesse procedure per l’ottenimento dei visti d’ingresso al Bel Paese.

La soluzione “aumento del turismo” prevede una quinta azione che naturalmente riguarda il web: una community, un portale open source e bilingue italiano-inglese, che da oggi sarà a disposizione di tutta la comunità internazionale per inserire i propri eventi, appuntamenti e progetti, Roma Internazionale.

 L’ultima azione a supporto dell’internazionalizzazione della capitale si focalizza infine sulla promozione turistica, con l’aumento delle lingue di traduzione specie verso i Paesi emergenti a livello turistico come Cina e Russia, l’incremento dei materiali di promozione, maggiori possibilità di prenotazione on line e semplificazione del rilascio dei visti.

“Dalla cultura, dalla conoscenza e dall’interscambio del know-how passa la grande sfida che renderà Roma veramente Capitale Internazionale” ha aggiunto Grippo. Illustri i relatori, Lucio Battistoni (direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea); Rosa Anna Coniglio (direttore Ufficio Relazioni Internazionali di Roma Capitale); Paolo Testa (direttore di Cittalia, Centro Studi Anci); Simonetta Giordani (Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo, Mibact); ambasciatore Michele Valensise (Segretario generale della Farnesina), Daniela Bianchi (membro commissione Affari comunitari e internazionali della Regione Lazio). All’incontro sono intervenuti oltre duecento esponenti di ambasciate, istituti culturali, associazioni, ong, università e stampa estera della capitale. A chiudere anche i saluti del sindaco di Roma Ignazio Marino

A breve sarà disponibile sul sito il video con i commenti più salienti.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

3 pensieri riguardo “Roma Capitale Internazionale. Soluzioni per il Turismo

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: