Dico la mia sulle donne. da Rosy Bindi a Emma bonino

donnaRosy Bindi non è Rosy Canale.

Rosy Canale porta in scena la sua lotta contro la ‘ndrangheta, con lo spettacolo “Malaluna“. Lei gestiva un locale di successo a Reggio Calabria, ma la sua decisione di opporsi allo spaccio di droga nel suo club, scatenò la vendetta della criminalità organizzata. La sua famiglia è emigrata. Lei è rimasta a San Luca, la capitale della ‘ndrangheta, ed ha ricominciato con il teatro.

Baby prostitute ai Parioli: due adolescenti vittime dei tempi. Venivano reclutate sul web, dai loro clienti. Due liceali che guadagnavano anche 5000 euro nei fine settimana. E le mamme? Una le aveva convinte a prostituirsi, l’altra ha denunciato tutto per salvare la figlia: aveva avuto un sospetto per le notevoli somme di danaro della ragazza….

Aung San Suu kyi, premio Nobel per la pace, nella conferenza stampa congiunta con il ministro degli Esteri, Emma Bonino, ha rivolto un appello agli italiani: “Siate vicino a noi, nel nostro cammino”. La donna più rappresentativa del nostro Paese, è Emma Bonino. Questa è una mia considerazione.

 Piovra

Tentacoli

catturano tutti….

Voi volete il potere.

Mafia che vuoi governare,

non vincerai.

Noi siamo

forti…

Noi onesti…

Rosa Mannetta

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: