M5S Lazio: Sterpa, Il vice segretario della regione Lazio è incompatibile

I consiglieri regionali del M5S Lazio hanno depositato una mozione da discutere nel prossimo consiglio relativa alla revoca degli incarichi dirigenziali nell’amministrazione regionale attribuiti al Dott. Alessandro Sterpa, vice segretario della Regione Lazio .

600_regione_lazio

Sterpa, che è uno dei più stretti collaboratori del Governatore, è stato dallo stesso nominato anche dirigente responsabile dell’Ufficio legislativo del Segretariato Generale e della struttura Rapporti con gli enti locali, le Regioni, lo Stato e l’Unione Europea, Componente del Comitato per la legislazione e Commissario straordinario dell’istituto di studi giuridici “Arturo Carlo Jemolo”.

Sterpa è stato però anche consigliere e capogruppo per il PD del XV (ex XX) Municipio di Roma Capitale (150.000 residenti) dal 2008 al maggio 2013, nonostante un’espressa norma di legge (art.7 n.2 D.lgs 39/2013) impedisca ai membri degli organi di indirizzo politico degli enti locali di assumere incarichi dirigenziali nell’amministrazione regionale. La norma ha l’evidente finalità di scongiurare il rischio che le posizioni apicali dell’amministrazione pubblica diventino l’ufficio di collocamento per gli eletti, riciclati e “trombati” dei partiti.

La mozione, sottoscritta da tutti i consiglieri del M5S Lazio, impegna il presidente della Giunta e la Giunta Regionale ad attivarsi per la revoca degli incarichi conferiti al Dott. Alessandro Sterpa, nel rispetto di quella legge spesso evocata dal PD al momento di giudicare simili comportamenti in altri schieramenti politici.

Gruppo Consiliare M5S Regione Lazio

Il testo dell’interrogazione

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: