Botticelle romane, allerta caldo ripristinate ronde PAE

Comunicato stampa PAE – Partito Animalista Europeo. Per richiedere l’inserimento di un comunicato stampa ufficiostampa@www.senzabarcode.it

Botticelle romane, allerta caldo ripristinate ronde PAE. Un anno fa la maxirissa a Piazza di Spagna che fece il giro del mondo

Botticelle romane, allerta caldo ripristinate ronde PAE

A quasi un’anno di distanza dalla maxirissa che ha visto coinvolti animalisti e vetturini delle botticelle romane, conclusasi con 5 feriti, tre arresti tra cui due vetturini e il presidente del P.A.E.. e che ha suscitato uno straordinario interesse mediatico anche di rilievo internazionale, la questione è tutt’altro che risolta. In previsione dell’ondata di caldo annunciata, il PAE ha deciso di ripristinare le ronde al fine di verificare che il regolamento comunale per la tutela degli animali venga ottemperato.

Già in passato abbiamo denunciato gravi irregolarità perpetrate non soltanto dai vetturini trasgressori ma anche dall’Amministrazione Alemanno per non avere applicato le disposizioni del regolamento e dagli organi preposti al controllo per omessa vigilanza sull’osservanza dello stesso.

Chiediamo al nuovo sindaco Ignazio Marino una osservanza del regolamento sia per una questione di giustizia sia per una tutela degli animali.

Da domani il Partito Animalista Europeo di concerto con le associazioni animaliste Memento Naturae e Roma for Animals si attiverà con ronde munite di rivelatore di temperatura e telecamere.

Ci auguriamo che con la nuova Amministrazione si evitino scontri come quelli del 4 agosto e che quanto prima si possa disporre la dismissione delle botticelle romane.

[youtube width=”600″ height=”344″]https://youtu.be/-gHTjkKoj_M[/youtube]

Sheyla Bobba

Sheyla Bobba, classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. Nello stesso anno, la collana editoriale SenzaBarcode prende una forma concreta, alla fine dell'anno successivo ha in catalogo 14 titoli, la collaborazione con CTL Editore diventa più solida e performante. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. Le presentazioni dei libri aumentano a dismisura: online e offline, interviste per la WebRadio, articoli, vere e proprie conferenze, convegni e dibattiti. Gli autori emergenti hanno ormai un ruolo di primissimo piano nelle mie attività. Nel 2022 chiudiamo l'Associazione culturale SenzaBarcode e SBS Comunicazione è diventato ormai una realtà affermata, riferimento di Autori emergenti. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.sbscomunicazione.it - www.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it - www.libri.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: