Cronaca

Come gestire al meglio le proprie spese

Risparmi, spese e budget. Come gestire tutto con semplicità? Una app di banking, se ben sviluppata, può essere la soluzione ideale.

Gli ultimi anni caratterizzati prima dall’avvento della pandemia da Covid19 e successivamente dallo scoppio della guerra in Ucraina conseguente all’invasione dell’esercito russo, hanno causato un clima di instabilità economica, vista l’impennata dei prezzi delle materie prime e i livelli di inflazione che orbitano intorno alla doppia cifra, mettendo in crisi milioni di famiglie alle prese con un costo della vita maggiore, alla luce di salari bassi o poco competitivi.

In questo contesto, assume ancora maggiore importanza la gestione efficiente delle proprie finanze, per poter trascorrere un’esistenza dignitosa e allo stesso tempo guardare al futuro con tranquillità, potendo contare anche sui propri risparmi che, oggi come non mai, sono ridotti all’osso per le criticità economiche sopra elencate.

Come risparmiare e vivere felici

Il primo passo per gestire al meglio le proprie finanze è ovviamente quello di analizzare con accuratezza le proprie disponibilità economiche, scaturite dal proprio stipendio e dai risparmi, ed evidenziare quelle spese che non possono essere evitate, come il proprio sostentamento, le bollette da pagare, l’affitto o il mutuo e, in generale tutte quelle uscite che possiamo definire fisse.

Una volta stabilito l’ammontare da affrontare e il budget da accantonare per queste spese, è consigliabile eliminare o ridurre tutti quegli esborsi economici “non necessari”, come l’utilizzo spasmodico dell’automobile (anche per pochi chilometri di spostamento), gli abbonamenti alle piattaforme di streaming, gli acquisti superflui o dettati dall’impulsività del momento, i pranzi e le cene fuori, ponendo in essere alcune azioni che possono notevolmente limitare le spese e i consumi.
In quest’ottica, proprio in virtù dell’aumento dei prezzi per l’energia, adottare comportamenti virtuosi sui consumi energetici può davvero fare la differenza, come spegnere sempre la luce, staccare le spine degli elettrodomestici non utilizzati, usare mezzi pubblici, ridurre lo spreco d’acqua e la durata delle docce, abbassare i livelli di riscaldamento regolando il termostato.

Al riguardo, per disporre dell’elettricità necessaria, si potrebbe pensare anche di installare impianti a energia rinnovabile, come i pannelli fotovoltaici.

Inoltre, anche per le spese “non rinunciabili” come quelle collegate a generi alimentari, sarebbe buona norma quella di pianificare i pasti settimanali, evitando di acquistare prodotti confezionati e di farsi tentare dalla sconfinata offerta di prodotti presente nei supermercati, comprando unicamente ciò che serve, magari facendosi aiutare da una lista della spesa precedentemente stilata.

Nel caso in cui avessimo intenzione di toglierci qualche sfizio, essenziale per poter vivere e controbilanciare le fatiche lavorative, è consigliabile definire degli obiettivi a breve termine, stabilendo un budget fisso settimanale da accantonare, senza però fissare traguardi irrealizzabili.

Perché utilizzare un app di banking

Per semplificare la propria gestione finanziaria ed evitare brutte sorprese una soluzione consigliata è quella di scaricare una app banking, attraverso la quale poter avere in ogni momento una panoramica completa della propria situazione economica. Questi software, infatti, permettono all’utente di tenere traccia di ogni pagamento, collegando i propri conti correnti e carte, e visualizzando l’andamento delle proprie finanze in modo intuitivo grazie all’utilizzo di grafici e la possibilità di visionare il proprio saldo aggregato. Ma non solo.

Con l’app banking, è anche possibile determinare una quota da accantonare per i propri progetti, definendo il budget necessario, categorizzando le uscite e fissando anche un limite alle spese e di prelievo tramite carta, oltre al comando automatico per gli esborsi ricorrenti.

In questo modo, l’utente potrà gestire al meglio i propri flussi finanziari, sia in entrata che in uscita, monitorando ogni movimento, in totale sicurezza e in modo immediato, senza dover ogni volta recuperare scontrini o loggarsi presso la piattaforma bancaria.

Foto di Firmbee da Pixabay

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!