Pericolosamente al Teatro Trastevere!

Dal 12 al 15 maggio Pericolosamente di Eduardo De Filippo per la regia di Alessandro Sena con Mariné Galstyan, Francesco Sgro e Cristiano Leopardi.

Alessandro Sena firma la regia di una delle opere meno conosciute di Eduardo De Filippo scritta dal grande autore partenopeo nel 1938 attraverso un breve e divertente commedia, qui trasformata in un moderno esercizio di stile, nel quale gli attori Mariné Galstyan, Francesco Sgro e Cristiano Leopardi recitano lo stesso testo in tre brevi atti ma con lingue e dinamiche diverse, come in un magico “esperanto” nel quale la fisicità è importante quanto la parola, ciò a riprova che a volte il nostro corpo può comunicare in modo efficace anche in assenza della comprensione dei contenuti.

Pericolosamente è la storia di Michele che rientrato dall’America cerca una stanza in affitto nella Napoli alla quale egli fa ritorno dopo 15 anni. Accolto l’invito nel visitare una stanza presso la casa di Arturo, suo vecchio amico, Michele viene accolto da Dorotea, moglie di Arturo, in attesa che suo marito rientri in casa. Sotto gli occhi di Michele, fra moglie e marito accadrà l’impensabile, soprattutto quando Dorotea si mostrerà recalcitrante di fronte alle richieste di suo marito, tali da indurlo a compiere un’azione disarmante e al contempo divertente per riportare la pace in famiglia. Cit.

Teatro Trastevere Il Posto delle Idee, via Jacopa de’ Settesoli 3. Dal 12 al 15 maggio. Da giovedì a sabato ore 21, domenica ore 18. Consigliata la prenotazione al 065814004 .

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: