Il diario di Adamo ed Eva al Manzoni

Al Teatro Manzoni dal 19 al 21 novembre, Il diario di Adamo ed Eva. Fabio Ferrari, Danila Stalteri, Andrea Loccia e Stefano Coco.

Il Diario di Adamo ed Eva è un classico di Mark Twain che, con qualche divertente incursione nella nostra quotidianità, racconta l’arrivo sulla Terra dell’Uomo e della Donna. Vanno così in scena con ironia le dinamiche che scaturiscono dalle divergenze e dalle incomprensioni che, fin dalla notte dei tempi, alimentano lo scontro – e l’amore – tra due mondi così diversi, eppur così reciprocamente necessari.

Note di regia

Mark Twain, pseudonimo di Samuel Langhorne Clemens, non è soltanto uno dei padri della letteratura americana. La sua intelligenza, il suo spirito indomito, il suo punto di vista arguto, sempre laterale, spiazzante sono colonne portanti del romanzo umoristico di tutti i tempi. Twain scrisse Il Diario di Adamo ed Eva tra il 1904 e il 1905 in forma di due diari separati ed ispirandosi al suo rapporto con la moglie Livy, io li ho assemblati per questo reading parendomi drammaturgicamente più appetibile. Un uomo ed una donna si trovano in un giardino magico, non sanno nulla l’uno dell’altro, non sanno nulla di sé stessi, non sanno nulla del luogo che li ospita. La scoperta del sé e dell’altro avviene attraverso un diario nel quale Twain si e ci diverte, senza rinunciare alla dolcezza e alternando momenti esilaranti a riflessioni profonde sul rapporto sempre complicato tra uomo e donna.

La diversità è forse il tema centrale del romanzo

Uomo e donna sono diversi, lo saranno sempre. La tolleranza è il segreto per capirsi ed apprezzarsi. Concetto modernissimo. Sono pagine anche ciniche, irriverenti e, perché no, sessiste a volerle considerare sotto una lente moderna. Ma è proprio lo spirito di questo grande scrittore, libero ed esente da qualsiasi moralismo, la chiave della sua modernità. La storia dei primi amanti è la storia di ogni rapporto di coppia, una descrizione tra le più divertenti e dissacranti mai scritte di quell’ordigno ad orologeria che ancora oggi carica il mondo: il rapporto complicato, difficile, meraviglioso, inestinguibile, indispensabile tra uomo e donna.

(Fabio Ferrari, regista)

Teatro Manzoni, via Monte Zebio, 14/C. L’ingresso al teatro è consentito esclusivamente dopo presentazione della Certificazione Verde Covid-19. Il diario di Adamo ed Eva, regia Fabio Ferrari. In scena Danila Stalteri e Fabio Ferrari. Clarinetto: Andrea Loccia. Chitarra classica: Stefano Coco. Produzione StArt LAB.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: