Notizie da Colegio dei Reumatologi. Daniela Marotto

Daniela Marotto, neo eletta presidente del Collegio dei Reumatologi cooperazione collaborazione e multidisciplinarietà le parole che scandiranno il suo mandato.

Per i prossimi tre anni alla guida del CreI, il Collegio dei Reumatologi italiani, ci sarà la dottoressa Daniela Marotto. Reumatologa presso il poliambulatorio interdistrettuale di Olbia-Tempio La Maddalena, centro di riferimento per le malattie rare e prescrittore di farmaci biotecnologici. Mamma di due figli e assistente editor di Beyond Rheumatology. Nel precedente direttivo ricopriva il ruolo di consigliere.

Autrice di diverse pubblicazioni scientifiche Daniela Marotto parla di telemedicina, strumento da continuare a utilizzare e ottimizzare, che ha ricoperto un ruolo fondamentale nel periodo della pandemia. Imprescindibile il concerto con le Associazione di pazienti alle quali vuole dare ampio spazio così da individuare, insieme e rapidamente, le esigenze dei singoli pazienti e soddisfarle in modo puntuale. C’è poi il progetto di un network con altre società scientifiche in modo da poter fornire cooperazioni multidisciplinari e appagare le esigenze dei pazienti. Tutto questo continuando il percorso tracciato dalla precedente direzione del dottor Angelo De Cata che ha guidato il mandato con professionalità entusiasmo.

Il XXIV Congresso nazionale del Collegio dei Reumatologi ha trattato, anche quest’anno, diverse tematiche tra le quali il nesso che lega le malattie reumatiche con la compromissione della vista.

Tutti i partecipanti al congresso del CreI indossato una mascherina nera come segno di solidarietà nei confronti delle donne afghane

“L’anima del CReI è rivolta al sociale, così come dimostra anche il titolo della nostra rivista Beyond Rheumatology, Oltre alla reumatologia. Quest’anno, dunque, non potevamo non rivolgere la nostra attenzione alla grave discriminazione che stanno vivendo le donne in Afghanistan. La scuola è iniziata solo per i ragazzi e non per le ragazze e sappiamo quanto la cultura sia l’elemento determinante per l’emancipazione dei popoli. Per questo abbiamo voluto dare un messaggio di solidarietà alle donna afghane, indossando una mascherina nera simbolo del loro cerotto nero sulla bocca per ribadire come la cultura non sia una questione di genere”, ha dichiarato la Dottoressa Gilda Sandri, reumatologa presso il Policlinico di Modena e Vicepresidente CReI. 

“Io sono sempre a disposizione, come tutti i membri del collegio siamo a disposizione vostra e di tutti i pazienti. Siamo qui per questo. I medici hanno fatto un giuramento, che è quello di prendersi cura del paziente, e noi lo faremo. In tutti i modi.”Così chiude la nostra intervista la dottoressa Daniela Marotto, e io voglio credere che il suo pensiero sia condiviso, non solo dai membri del CreI, ma da ogni medico del nostro Paese. Grazie.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: