Prezzo del frigobar: rapporto costo qualità di un mini frigo

Il frigobar, in passato, era considerato un extra da trovare all’interno delle camere degli hotel. Oggi il frigobar è un vero e proprio arredamento di design da poter inserire anche nella propria camera all’interno di un appartamento, semplicemente per comodità.

La nascita del frigobar risale agli anni ‘60 ed era considerato un servizio extra presente nelle camere degli hotel, un servizio molto apprezzato dai clienti tanto che le principali catene di tutto il mondo hanno installato il frigobar, fornito di una varietà di prodotti da pagare a parte rispetto al costo di soggiorno.

Oggi, i frigobar all’interno degli hotel offrono prodotti diversi rispetto al passato, più adatti ai gusti dei nuovi consumatori come articoli biologici, locali e wellness. I mini frigo bar di oggi sono molto più silenziosi, efficienti ed a basso consumo.

A cosa serve un frigobar

Il frigobar in camera può essere un’ottima fonte di guadagno per hotel e bed and breakfast, oppure può semplicemente essere utilizzato come arredamento comodo da utilizzare all’interno della propria camera da letto, in un camper o in un salone. Se messo nel posto giusto e scelto con un design attraente, il mini frigo bar farà sempre bella figura.

Grazie ai nuovi sistemi di installazione, è possibile sistemare un frigobar ovunque si voglia: sotto le scrivanie, all’interno di un armadio o di una parete, in macchina, tra gli scaffali dell’arredamento in casa, in camion o in camper. Esistono tante fasce di prezzo del frigobar, che variano in base al sistema di refrigerazione e in base alla tipologia. Un mini frigo bar elettrico ha un costo diverso da un frigobar senza alimentazione, allo stesso modo, è diverso il costo di un frigo bar portatile rispetto ad un mini frigo ad incasso. 

I frigobar compatti sono i modelli più adatti da inserire in un ambiente con poco spazio, offrono la stessa qualità di un classico mini frigo e i nuovi modelli offrono un sistema termoelettrico di nuova generazione che riduce il consumo di elettricità, quindi permette di risparmiare anche sulla bolletta.

Le caratteristiche da valutare in un frigobar

Il frigobar è pratico, comodo ed utile in tante occasioni. Si tratta dell’elettrodomestico più apprezzato dalle famiglie, perché consente di tenere alla giusta temperature sia le bibite che gli alimenti. Inoltre, è possibile acquistare anche dei mini frigo professionali per i prodotti medicinali, che richiedono diverse attenzioni rispetto agli alimenti.

Le principali caratteristiche da valutare in un frigobar sono tre e in base a queste caratteristiche varia anche il prezzo del frigobar:

  • Silenziosità;
  • La presenza o meno del congelatore;
  • La capacità interna.

I frigobar di nuova generazione sono molto silenziosi rispetto ai precedenti, perché per essere utilizzati nelle camere devono funzionare senza disturbare il riposo delle persone. I frigobar in commercio senza compressore, tendenzialmente, non superano i 40-50 db

Il congelatore è utile solo quando nel frigobar si inserisce la spesa, come spesso accade con i clienti di un bed & breakfast o all’interno di un appartamento con più inquilini. I mini frigo bar con congelatore sono di due tipologie: con un ripiano congelatore capiente o con un semplice scomparto per il ghiaccio.

Prezzo del frigobar: perché è importante il consumo energetico

Tutti i mini frigo bar in commercio sono caratterizzati da una classe energetica, come il resto degli elettrodomestici, che permettono di valutare se quel modello specifico è a basso consumo energetico oppure ad alto. I modelli di classe B non hanno un basso consumo energetico, sono più adatti per utilizzi saltuari. I modelli di classe A e superiori, invece, vantano di un basso consumo energetico e sono consigliato per l’utilizzo quotidiano.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: