Il caffè d’estate: caldo, freddo oppure?

A qualcuno piace freddo: come assaporare il caffè d’estate. Tante ricette e idee per gustare la bevanda più famosa d’Italia.

Il caffè è la bevanda più amata dagli italiani, che sono soliti iniziare la propria giornata con l’immancabile tazzina e con l’inconfondibile aroma che si diffonde per casa o nei bar. Un momento quasi sacro che si ripete quotidianamente e per tutti i mesi dell’anno. Il caffè non va mai in vacanza, anche nei periodi estivi maggiormente caldi: alla propria dose giornaliera non si rinuncia mai, tantopiù che esistono declinazioni particolari di caffè che consentono di gustare il caffè d’estate quando la calura estiva diventa opprimente e sarebbe opportuno optare per un qualcosa di fresco.

Il caffè freddo è una delle varianti da assaporare durante i mesi estivi: una soluzione alternativa che raccoglie molti consensi da un pubblico trasversale. Esistono diversi modi di preparare un caffè freddo: vediamone alcuni seguendo i consigli del sito Labottegadelbuoncaffe.com.

  1. Caffè freddo tradizionale: la versione basilare del caffè freddo prevede la preparazione rigorosamente in moka e non con caffè in polvere. Una volta preparato e, eventualmente, zuccherato, si aspetta che diventi tiepido e quindi lo si versa in una bottiglia di plastica da riporre poi in freezer per un paio di ore circa. Prima di consumare è consigliabile agitare.
  2. Caffè shakerato: un classico nei mesi estivi. Il caffè shakerato si prepara direttamente nello shaker, quello utilizzato per fare i cocktails. Oltre al caffè si va poi ad aggiungere il ghiaccio e lo zucchero liquido (in alternativa è possibile zuccherare il caffè quando ancora caldo, con zucchero raffinato o di canna). Per i più ‘audaci’ è possibile correggere il tutto con un po’ di liquore.
  3. Frappè al caffè: altra variante prettamente estiva, il frappè al caffè può essere preparato direttamente nel frullatore aggiungendo gelato al caffè ad un po’ di latte. A completare il tutto, qualche goccia di caffè ‘reale’ preparato con la moka.
  4. Crema al caffè: una deliziosa variante molto estiva e adatta anche come dessert. Panna mantecata unita ad albume e zucchero sono la base per questa ricetta. Il mantecato ottenuto deve essere riposto in frigo per un paio di ore, quindi si può procedere all’aggiunta di caffè a volontà, a seconda del numero di persone che assaporeranno la ricetta.

Il caffè freddo può essere in sostanza una variante molto apprezzata nei mesi estivi per soddisfare il palato andando incontro alle necessità di chi non riesce a fare a meno della sua dose giornaliera di caffè.

Tante ricette da provare e gustare durante tutto l’arco della giornata, anche come dessert al termine di una cena estiva.  

Foto di dawnfu da Pixabay

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: