Il momento d’oro del tennis italiano

Il tennis è tornato a essere uno degli sport più seguiti dagli italiani. 10 italiani tra i migliori 100 al mondo.

Dopo decenni di buio totale, in cui festeggiavamo alla notizia di qualche tennista azzurro all’interno della TOP 100 della classifica ATP, la musica è finalmente cambiata e oggi, come ci racconta Supertennis, sono ben 10 gli italiani che bazzicano stabilmente tra i migliori 100 tennisti al mondo.

Berrettini resta il migliore, i giovani si avvicinano

Sono ormai tre anni che Matteo Berrettini è il nostro miglior tennista nella classifica ATP. Come raccontato anche da Ubitennis, dopo un 2020 che non l’ha visto protagonista anche a causa di alcuni problemi personali, dall’inizio del 2021 il romano ha ritrovato se stesso e ha iniziato a essere nuovamente competitivo su ogni superficie.

Il bilancio della stagione sulla terra è stato positivo, nonostante la finale persa nel MASTERS 1000 di Madrid, e grazie ai quarti raggiunti al Roland Garros ha dato una spallata decisiva ai fini della qualificazione alle ATP FINALS che da quest’anno verranno giocate a Torino. Matteo oggi ricopre la posizione numero nove della classifica, ma con l’avvicinamento della stagione sull’erba potrebbe ulteriormente migliorare il proprio piazzamento.

In vista di Wimbledon i favoriti restano i tre fenomeni Djokovic, Federer e Nadal ma alle loro spalle, anche dando un’occhiata alle quote di PlanetWin365, Berrettini è considerato una delle possibili sorprese. Alle spalle di Matteo, a ogni modo, continuano a crescere Sinner e Musetti, con il primo che è ormai stabilmente in TOP 20 e il secondo che continua a migliorare il proprio piazzamento e ora, come ci racconta OA Sport, è tra i migliori 60 tennisti al mondo.

Entrambi hanno ancora enormi margini di miglioramento e fanno sognare i tifosi italiani che finalmente guardano al futuro con un occhio diverso.

Sonego è ancora sottovalutato, Fognini intramontabile

Mentre Berrettini, Sinner e Musetti lasciano intendere di avere tutte le qualità per stare in TOP 10 per i prossimi 10 anni e di portarsi a casa qualche titolo dello Slam, c’è un altro ragazzo di poco più di 25 anni che continua a essere sottovalutato ma che sta dimostrando ripetutamente di potersela giocare con tutti. Stiamo parlando di Lorenzo Sonego, torinese e grande tifoso del Torino, che nonostante i tanti problemi fisici che ne hanno condizionato il rendimento sembra aver finalmente compiuto il definitivo salto di qualità.

La semifinale raggiunta agli Internazionali BNL d’Italia andati in scena a Roma nelle scorse settimane hanno permesso a Lorenzo di farsi conoscere dal grande pubblico, ma la sensazione è che anche per lui il meglio debba ancora venire. In ultimo, ma non in ordine di importanza, non possiamo non nominare Fabio Fognini, il primo della nuova generazione ad arrivare in TOP 10 e il primo azzurro a vincere un torneo MASTERS 1000 nell’era Open. Fabio deve ancora recuperare la migliore condizione dopo le operazioni alle caviglie cui si è sottoposto l’anno passato ma anche lui è in netta ripresa e sicuramente darà una mano fondamentale al ritorno del tennis italiano ai massimi livelli.

È ormai più di un anno che il tennis è tornato a essere uno degli sport più seguiti dagli italiani e siamo sicuri che con questa generazione di fenomeni le cose andranno ancora meglio nei prossimi anni.

Foto di HeungSoon da Pixabay

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: