Roma 2021 con Fabrizio Marrazzo

Si riparte con Fabrizio Marrazzo, fondatore di Gay Help line e di Gay Center, mette a disposizione la sua candidatura per il Partito Gay, solidale, ambientalista e liberale. 

Torna Roma2021, la trasmissione di SenzaBarcode che ci porta all’interno della campagna elettorale che elegge, oltre alla nuova giunta Capitolina, anche i consigli municipali. Il nuovo soggetto politico guidato da Fabrizio Marrazzo, vuole tradurre le aspirazioni, le idee e i valori della comunità LGBT+. “Per realizzare un Paese moderno, inclusivo, solidale, ambientalista e liberale insieme a chi LGBT+ non lo è”. Questo si legge sul sito del Partito.gay, il primo soggetto ad aver ricevuto l’estensione .gay.

Chiedo a Fabrizio Marrazzo in che modo il Partito Gay intenda portare a Roma tutti questi valori. Fornisce una lunga risposta con un occhio alla città, ma dedicando grande attenzione anche a quanto, in materia di diritti civili e rispetto delle società, sta portando avanti il Governo del Paese. “Il Partito Gay nasce a supporto della società LGBT+ e ha come caratteristica di muoversi su tre assi principali. Solidarietà, ma non assistenzialista, in ottica ambientale dove noi vogliamo che imprenditori e lavoratori non siano in contrapposizione… ma possano lavorare in sinergia, dove imprese e lavoratori guardino alla stessa direzione.

Infine uno Stato liberale, con meno burocrazia e dove tutti abbiano le stesse opportunit. Sulle elezioni comunali 2021 racconta che “ci stiamo muovendo per valutare delle liste ed eventuali candidati…”. Sul tavolo del Partito Gay non c’è solo Roma, ma diverse regioni e città italiane.

Roma Green

botticelleLa questione ambientalista a Roma è decisamente molto delicata. Dalla gestione dei rifiuti finanche le attenzioni dovute alle alberature, senza dimenticare il Tevere che anche nel 2020 è stato protagonista di una moria di pesci importante, ma voglio pensare alle botticelle e all’ennesimo proclama in cui la Giunta si impegna a portarle nei parchi. Fabrizio Marrazzo ci parla del progetto del Partito Gay per trasformare la città in una Roma veramente Green perché, dice, “una Roma Green non c’è mai stata da quando è avvenuta la rivoluzione delle macchine…”.

Bambini e coppie gay: è un argomento sicuramente non legato esclusivamente alla capitale e che da anni soffre giudizi, pregiudizi e dibattiti; non sempre illuminati. Recentemente abbiamo visto il risultato di un’indagine Ipsos che fa luce su dati spaventosi, ovvero 34 mila studenti delle superiori rischiano l’abbandono scolastico e, secondo Giuseppe Lavenia presidente dell’associazione nazionale Di.te. per il controllo delle dipendenze tecnologiche, Gap e Cyberbullismo “è a rischio la salute mentale dei nostri ragazzi”.

Su questo Fabrizio Marrazzo è convinto che “il Comune può intervenire in molti modi, facendo delle campagne, ma anche favorendo la formazione all’interno delle scuole. Una campagna e continua non solo sul tema dell’inclusione, ma su tutti temi. Per esempio, se noi andiamo nelle grandi capitali, vediamo che sull’HIV, sull’inclusione delle persone lesbiche, gay e bisessuali ma anche sul body shaming, tutte le discriminazioni che le persone hanno sulle caratteristiche corporee, ci sono delle campagne. Continui giochi che si fanno anche invitando i giovani e occuparsi di questi temi …”.

Per WebRadio SenzaBarcode l’intervista completa di venerdì 8 gennaio 2021

Sheyla Bobba

Classe 1978. Un giorno ha pensato che SenzaBarcode era il nome giusto per definirsi, poi ha fondato il sito. Qualche tempo dopo voleva una voce, e ha fondato la WebRadio. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

One thought on “Roma 2021 con Fabrizio Marrazzo

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: