Psicosi Coronavirus, colpisce il turismo

Annullati viaggi alle Canarie, in Egitto e Marocco, motivo? Psicosi Coronavirus. Dal BIT la presidente FIAVET Ivana Jelinic.

La FIAVET, Federazione Italiana Associazioni Imprese di Viaggi e Turismo, è l’associazione di categoria per eccellenza. Immancabile alla BIT 2020 (Borsa Internazionale del Turismo), che si è chiusa martedì 11 febbraio a Milano. La presidente della Federazione, Ivana Jelinic, dopo la recente audizione presso il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, torna a fare un appello alla chiarezza e alla corretta informazione riguardo Coronavirus e turismo.

Raggiunta da SenzaBarcode, lunedì 10 febbraio, ha rilasciato una intervista dove ha ribadito che la psicosi Coronavirus sta dilagando, tanto che si susseguono le richieste di cancellazione per viaggi già prenotati da tempo e presso località che nulla hanno a che vedere con il virus.

Wuhan, una regione della Cina

Sono molti gli italiani che tendono a giudicare come “pericolosi” Paesi, anche lontanissimi e con nulla hanno che spartire con Cina o Coronavirus. Nella Cina centrale, capoluogo della provincia di Hubei, Wuhan non rappresenta l’intero Impero Celeste, ovviamente, ma l’Italia ha deciso di annullare tutti i voli da e per il Paese d’Oriente.

“In realtà stiamo assistendo ad una situazione dove, il fenomeno del Coronavirus in quanto tale, è nettamente superato da quello che è la psicosi…”. Lo dice a Disputandum, in diretta per WebRadio SenzaBarcode, la presidente FIAVET Ivana Jelinic.

“I viaggi in Cina, in questo momento, sono annullati” continua. “Chi doveva partire nelle prossime settimane per un tour organizzato, o un viaggio, per quella destinazione, può cambiare o avere il rimborso…”

“Per tutti gli altri Paesi del mondo non cambia assolutamente niente!”

Quindi bisogna tenere presente che se qualcuno è disposto ad annullare un viaggio alle Canarie per paura del Coronavirus, è bene che si prepari a pagare anche la penale prevista nel contratto sottoscritto.

Il danno economico che sta portando questa epidemia, anche se può sembrare fuoriluogo parlarne ora e dopo i morti e contaggiati che tuttora sono sotto osservazione anche allo Spallanzani di Roma, non è ancora calcolabile.

Fiere ed economia

Quello che sappiamo per certo è che fiere importanti sono state annullate. Lo rende noto Pietro Piccinetti amministratore unico e direttore generale di Fiera Roma a Radio Radicale, intervistato da Diego Sabatinelli. Altre hanno subito perdite esorbitanti. “L’80% dei buyer e operatori della moda cinese non ci sarà” ha detto Carlo Capasa, presidente della Camera della moda al Sole 24Ore a proposito delle prossime fiere della moda.

Cattiva informazione, paura e ignoranza, un mix micidiale che miete, indubbiamente, più vittime del Coronavirus. Viaggiare allarga gli orizzonti, andrebbe consigliato come terapia.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Un giorno ha pensato che SenzaBarcode era il nome giusto per definirsi, poi ha fondato il sito. Qualche tempo dopo voleva una voce, e ha fondato la WebRadio. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: