Rossocinabro, Permanent Collection. dal 27 febbraio

Per Rossocinabro la mostra di opere d’arte originali esplora la diversità degli argomenti che evidenziano il patrimonio culturale degli artisti.

Quaranta pezzi di opere d’arte originali divisi in cinque categorie – pittura, disegno, fotografia, grafica, scultura – raffigurano una varietà di stili artistici e medium. Gli utenti potranno trovare nel sito di Rossocinabro approfondimenti su ciascun artista in mostra, in ordine alfabetico o divisi per categoria (figurazione, astrazione e informale, fotografia, arte digitale e scultura)

This exhibition of original artwork explores the diversity of the topics highlight the cultural heritage of artists from a selection program that Rossocinabro exhibit along with works from the Gallery’s permanent collection.

Forty original artworks divided into five categories – painting, drawing, photograph, graphics, sculpture – depict a variety of art styles and mediums. Users can find the website by artist, alphabetically or by category (figurative paintings, abstract and informal paintings, photograph, digital art, sculpture)

Artists

Janice Alamanou, Brian Avadka Colez, Carol Carpenter, Benny De Grove, Marie-Eléonore Desproges, Onno Dröge, Anna Freudenthaler, Lisbeth Glanfield, Ana Paola González, Sua Rose Kim, Marta Kisiliczyk, Eric Kovar, Lisa J Levasseur, LiV, Alexandra Mekhanik, Betsie Miller-Kusz, Elvio Miressi, Federico Pacitti, Paris Leroy, Doina Popescu, Irena Procházková, Daniela Rebecchi, Sandra Schawalder, Alice Scholte, Danguole Serstinskaja, Leuthard Seylech, Gladys Sica, Ildikó Terebesi, Jacqueline van der Grijn, Vorden, Silvia Withöft-Foremny

Rossocinabro, via Raffaele Cadorna 28

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: