Arte e Cultura

200 anni di L’Infinito di Giacomo Leopardi al WeGil

L’Infinito Presente. 29 poeti e 29 artisti per il bicentenario de L’Infinito di Leopardi. Esposizione al WeGil di un libro di 17 metri.

La XIII edizione della Festa del Cinema di Roma e La Nuova Pesa centro per l’arte contemporanea, grazie all’impegno della Regione Lazio, promuovono un particolare omaggio ai 200 anni dalla stesura de L’Infinito di Giacomo Leopardi.

Già lo scorso anno la consonanza tra il Direttore Antonio Monda e Simona Marchini circa la necessità di un incontro tra i diversi linguaggi artistici aveva portato alla produzione di sei corti cinematografici, Trame d’autore.

Quest’anno 29 poeti e 29 artisti visivi sono stati chiamati a pronunciarsi, ciascuno attraverso la propria poetica, sul tema dell’infinito. È stato così realizzato un libro di grande formato che si dispiega linearmente per oltre 17 metri attraverso la giustapposizione di un testo poetico e un’immagine.

Il libro – opera sarà esposto in tutta la sua ampiezza alla WeGil, lo spazio riaperto dalla Regione Lazio con LazioCREA, per l’intera settimana a partire dal 22 ottobre e alle ore 19.30 di lunedì i testi poetici saranno letti da attori professionisti e da giovani promesse dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico.

Scarica l’elenco dei poeti e degli artisti coinvolti

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!