Domenico Imperato in tour con Bellavista

Prosegue il tour di Bellavista, il nuovo lavoro del cantautore Domenico Imperato, che giovedì 1 marzo sarà a Roma per un concerto gratuito.

Giovedì 1 marzo, dalle ore 22, presso Na Cosetta a Roma, in via Ettore Giovenale 54, Domenico Imperato si esibirà in un concerto gratuito con il suo Bellavista. Prodotto e arrangiato insieme al polistrumentista Francesco Arcuri, e mixato da Angelo Scogno, Bellavista arriva tre anni dopo Postura Libera, album di esordio. Domenico Imperato in questo nuovo lavoro ricostruisce una nuova frontiera della canzone d’autore. Un lavoro più completo e maturo del precedente, in cui il rock incontra il pop e l’elettronica danza insieme alla world music. Bellavista si apre all’infinita curiosità di Imperato, un artista che suona in modo contemporaneo, ma con i piedi ben saldi alla tradizione cantautorale italiana del passato. In questo suo ultimo lavoro, emerge prepotente l’empatia che il cantautore nutre nei confronti dell’umanità descritta nel nuovo album.

Un insieme di personaggi ai margini, esclusi e sconfitti, osservati minuziosamente da Imperato

Storie individuali e quotidiane si intrecciano in Bellavista con l’attualità più dura, che sia l’inquinamento, l’ingiustizia o il cannibalismo sociale. Come nei versi di Stefano, storia di un tossicodipendente. “L’uomo dà segni di scompiglio, il mondo dà sensi di scompiglio. Stefano cammina solo, ormai quasi si trascina. L’uomo perde petrolio in mare, il mondo non riesce a respirare. Stefano vuole affogare, Stefano sta male”. Quelle racchiuse in Bellavista sono storie spesso tristi, che descrivono una realtà dura, ma accompagnate da sonorità calde, che creano un contrasto efficace. Grazie allo splendido sodalizio con Arcuri, esplode il calore delle fanfare, delle percussioni, delle chitarre, dei violoncelli e del flauto. Bellavista è sì un disco duro e a tratti rabbioso, ma allo stesso tempo non abbandona la voglia di rivincita.

Fondamentale l’apporto della band, formata da alcuni importanti musicisti abruzzesi. Bruno Marcozzi alla batteria e alle percussioni, Nicola di Camillo al basso elettrico e contrabbasso. Flavia Massimo al violoncello e Marco Bassi alle tastiere. La programmazione elettronica è stata curata da Raffaele Imperato, e i flauti sono stati suonati dal Maestro Geoff Warren. Domenico Mancino si è occupato degli interventi di violino e viola, mentre il mastering è stato finalizzato da Riccardo Ricci presso Ultrasonic di Pescara. È possibile seguire Domenico Imperato attraverso il suo sito ufficiale.

L’appuntamento è quindi per giovedì 1 marzo alle 22, presso Na Cosetta, In via Giovenale 54. Il concerto è gratuito, ma è consigliata la prenotazione dei tavoli per la cena, allo 06-45598326

Giuseppina Gazzella

Classe 1984, marchigiana di nascita, cittadina del mondo per natura. Scrive e canta con la consapevolezza, la voglia e la pretesa di fare meglio ogni giorno, e di crescere sempre, perché sentirsi arrivati equivale all’essere morti.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: