Contratto decentrato e Polizia Locale con Antonio De Santis

Incontro con Antonio De Santis, delegato al Personale dal sindaco Virginia Raggi, parliamo di Polizia Locale di Roma Capitale, del contratto decentrato e sul fondo del salario accessorio.

Firmato il contratto decentrato inevitabilmente arrivano le perplessità, la Ragioneria da un parere “negativo” sul fondo del salario accessorio. Ma di cosa si tratta? Lo abbiamo chiesto direttamente al delegato al personale Antonio De Santis che ci spiega

esistono delle interlocuzioni con il Ministero dell’Economia che durano da anni. Gli uffici sono al lavoro e si stanno cercando le soluzioni giuste (continua nell’intervista a fondo pagina)

Insomma, si tratterebbe di uno spauracchio senza capo né coda, un modo per agitare le acque e distogliere l’attenzione da un grande traguardo: l’ignobile atto unilaterale deciso e applicato nell’Amministrazione di Ignazio Marino è stato eliminato

“lo strumento tecnico che abbiamo realizzato” continua Antonio De Santis “credo sia un primo passo per riuscire a fissare bene i paletti per determinare la soluzione del problema” ossia il parere del MEF.

Polizia Locale, la dignità che merita

Da sempre SenzaBarcode ha prestato particolare attenzione ai Vigili della Capitale, un corpo vessato e troppo spesso usato a scopi politici. La recente sentenza del Tribunale del Lavoro sui fatti di capodanno ha fatto finalmente chiarezza sulle responsabilità. Duole constatare che la stampa, quella che tanto si era impegnata a gettar fango sugli agenti, ha dedicato ben poco spazio a rettificare le accusa e gli articoli al vetriolo che si sono proposti per mesi.

Antonio De Santis, Virginia Raggi e tutta l’Amministrazione hanno, da sempre, dimostrato vicinanza e desiderio di portare serenità ed ordine all’interno del Corpo. Il primo atto fu proprio nominare un comandante, Diego Porta, dall’interno e non cercandolo in altre realtà. Solidarietà è stata più volte espressa in varie occasioni e oggi il delegato al personale aggiunge

C’era, e c’è tutt’ora, la necessità di ricostruire un clima di maggiore serenità nel corpo della Polizia Locale… Di qui a poco si aprirà, dopo la chiusura del contratto insieme alle sigle sindacali, un tavolo sull’ordinamento sulla Locale. È il nostro prossimo obbiettivo da realizzare.

Ci siamo dati nuovo appuntamento per vedere quali progetti sono stati realizzati e com’è stato recepito il nuovo contratto decentrato, l’intera intervista a seguire.

Sheyla Bobba

Sheyla Bobba, classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. Nello stesso anno, la collana editoriale SenzaBarcode prende una forma concreta, alla fine dell'anno successivo ha in catalogo 14 titoli, la collaborazione con CTL Editore diventa più solida e performante. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. Le presentazioni dei libri aumentano a dismisura: online e offline, interviste per la WebRadio, articoli, vere e proprie conferenze, convegni e dibattiti. Gli autori emergenti hanno ormai un ruolo di primissimo piano nelle mie attività. Nel 2022 chiudiamo l'Associazione culturale SenzaBarcode e SBS Comunicazione è diventato ormai una realtà affermata, riferimento di Autori emergenti. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.sbscomunicazione.it - www.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it - www.libri.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: