Un passo Indietro, la mostra di Cristiano Morbidelli. Ostello di Magliano Sabina

Da Sabato 4 marzo al 13 aprile, presso l’Ostello di Magliano Sabina “Un passo Indietro”, la mostra di Cristiano Morbidelli. Dalla società dinamica al tempo lento.

Questa è, secondo il fotografo Cristiano Morbidelli, la nostra società “dinamica”, ma siamo ancora in grado di sostenerla con il corpo e con la mente?

Perché allora non fare un passo indietro? Proprio come Stefano, 45 anni, protagonista dei ritratti della mostra che, lasciando il suo posto di lavoro in una carrozzeria ad Asti, ha iniziato il suo viaggio lungo l’Italia. In questi ultimi mesi, il suo singolare percorso, lo ha condotto nei pressi del lago di Bolsena.

Spiega Cristiano Morbidelli, finalista al Miami Street Photography Festival, il più grande concorso dedicato alla fotografia di strada: “Qui ho avuto la fortuna di conoscerlo durante una passeggiata con la macchina fotografica al collo. Un suo saluto, spontaneo e sincero, ha aperto una conversazione sui maxi sistemi globali, che è poi sfociata nella volontà di entrambi di raccontare, con l’aiuto della macchina fotografica, la sua storia.

Stefano si definisce un “volontario anti-degrado”: entra in luoghi abbandonati e li ripulisce per poi viverci quel tanto che basta per far crescere nuovamente la voglia di ripartire lasciando dietro di sé un posto migliore. Un percorso che, durante questi nove mesi, lo ha visto vivere al caldo sole estivo ma anche ai -4 gradi del clima rigido invernale della Tuscia senza acqua, né corrente elettrica né gas.

Si è conquistato ogni giorno il suo pezzettino di ‘vivibilità’, tra attività quotidiane di pulizie, il fare legna per combattere il freddo, i lavori di ristrutturazione per rendere tutto più accogliente, ma anche leggendo libri, ascoltando musica classica su Radio 2 e assaporando un tempo lento, sconosciuto agli occhi della nostra società. La serie di fotografie che abbiamo messo in esposizione sono il risultato di questo viaggio che ha portato e porterà Stefano ad affrontare chissà quali nuove avventure”.

Cristiano Morbidelli nasce a Viterbo nel 1982

Grazie ad una grande passione, che gli viene trasmessa dal padre, avvia, dal 2007, la propria sperimentazione del mezzo fotografico. Si laurea in Filologia moderna, indirizzo Scienze delle lettere e della comunicazione multimediale, con una tesi magistrale dal titolo “Usi e funzioni sociali dell’autoritratto fotografico: autofocus sul sé“.

Con questo elaborato ha cercato di approfondire la diffusa necessità dell’uomo moderno di veicolare attraverso la fotografia la propria immagine. Tematiche affrontate anche al di fuori dell’ambito universitario in alcuni incontri organizzati da diverse associazioni fotografiche. Si dedica inizialmente al paesaggio per poi incontrare la fotografia di strada, sua grande passione.

Questo passaggio avviene grazie a un regalo, un libro. Da qui la volontà di raccontare il quotidiano utilizzando la macchina fotografica.

Il vernissage di “Un passo indietro”, la mostra di Cristiano Morbidelli, a cura di Chiara Palozza, è previsto Sabato 4 marzo, alle ore 18.00. L’esposizione sarà fruibile fino al 13 Aprile.

Ostello Santa Maria delle Grazie 
Via Mariano Falconi 2 – 02046 Magliano Sabina (Rieti) Tel/fax +390744921014

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: