Hollywood e i grandi classici del jazz al Teatro Palladium

Domenica 15 gennaio, al Teatro Palladium, Il Jazz va al Cinema. Ultimo appuntamento Hollywood e i grandi classici del jazz

Dopo il successo dei precedenti tre concerti, domenica 15 gennaio alle ore 18 si terrà al Teatro Palladium di Roma il quarto e ultimo appuntamento della rassegna Il Jazz va al Cinema, manifestazione che celebra il grande legame tra musica jazz e cinema, realizzata in collaborazione con il corso di laurea DAMS dell’Università Roma Tre coordinato dal prof. Luca Aversano.

Protagonista della rassegna è la brillante New Talents Jazz Orchestra diretta da Mario Corvini, formata da talentuosi e giovani esponenti del jazz italiano, che si sta sempre più distinguendo nel panorama nazionale.

Con lo scorrimento delle immagini sullo schermo, i musicisti interpreteranno alcuni brani resi celebri dalle colonne sonore del film proposti raccontandone trame, attori, registi, passioni. Il concerto del 15 gennaio è dedicato a Hollywood e i grandi classici del jazz” con celebri brani dei musical di Broadway e dei film di Hollywood tra cui “My favorite things” dal musical “The Sound of Music”, “Smile di “Tempi Moderni”, “Over the rainbow” (tratto da “Il mago di Oz”) di H. Arlen e “The days of wine and roses” (tratto dall’omonimo film con Jack lemmon) di H. Mancini, divenuti standard jazz.

Teatro Palladium
Piazza Bartolomeo Romano 8, 00154 Roma

Ingresso: Biglietto intero € 15 – ridotto studenti e over 65 €10.
Prevendite: biglietteria.palladium@uniroma3.it; tel. 327 2463456

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: