Amir Yeke, porte aperte nella Giornata del Contemporaneo

Amir Yeke, open Studio nella Giornata del Contemporaneo, una riflessione sul disegno come strumento di osservazione. Atelier Esquilino.

Il giorno 15 ottobre 2016 alle ore 16, in occasione della 12° Giornata del Contemporaneo, Amir Yeke apre le porte del suo studio d’artista in un evento pensato specificatamente per l’iniziativa promossa da AMACI, cercando di approfondirne ed interpretarne il tema portante.

Simbolo della Giornata del Contemporaneo 2016 è l’immagine di Emilio Isgrò: una Europa cancellata che estende i suoi confini oltre quelli dell’Unione europea, che abbatte le divisioni geografiche, politiche e culturali per recuperare la capacità di sentirsi uniti e ciò che costruisce una vera comunità forte e compatta di fronte alle difficoltà.

In questo ambito Amir Yeke propone una riflessione sul disegno come strumento di osservazione di tutti i mondi del pensiero: disegno come mezzo per organizzare, osservare, essere sensibili e attenti verso tutti, per rispettare e accettare. Così le immagini documentano il processo di decodificazione gli elementi della vita dell’artista: partendo da un piano interiore e mentale, si trasfondono in segni materiali che vogliono arrivare al profondo dell’essere e stimolare l’osservazione oltre il consueto e l’ordinario.

In apertura della serata interverrà Roberta Melasecca in una presentazione dell’artista e del suo lavoro.

12° Giornata del Contemporaneo
Open Studio di Amir Yeke – Amir Yeke’s Open Studio
15 ottobre 2016 ore 16.00
Atelier Esquilino – Via S. Quintino 1 – Roma
15 / 16 ottobre 2016

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: