Ancora disagi nella sanità regionale “disagi da Zingaretti”

Sanità regionale. Dal  vice presidente Commissione Salute Antonello Aurigemma(FI) “ringraziamo Zingaretti per i suoi disagi”

“La mancanza di programmazione nella sanità regionale è diventata una amara realtà. Disagi e disservizi sono quotidiani, come riportato anche dalla stampa. Nonostante tutto ciò, Zingaretti continua con le passerelle, senza rendersi conto della situazione. Adesso, ad essere preoccupati sono quegli ospedali che, in vista della stagione estiva, vedranno la popolazione locale aumentare e di conseguenza quello sarà il periodo di maggior affluenza dei nosocomi. Il problema è che già oggi questi ospedali sono al collasso, con una cronica mancanza di personale e riescono ad andare avanti solo grazie alla grande professionalità del personale medico infermieristico.

Ma il serio rischio  che anche questa estate possa essere una stagione di emergenza. Come riportato anche dalla stampa, pensiamo per esempio alla pediatria di Civitavecchia, con il personale ridotto all’osso o alle strutture di Latina e provincia. Zingaretti, invece di continuare con i soliti annunci, promettendo nuovo personale, si rechi sul posto, cosi forse ai renderà davvero conto delle necessita dei territori e del personale che vi lavora. A nulla servono conferenze e misure che non rispondono alle vere e più sentite richieste della cittadinanza. Noi riteniamo sempre più improcrastinabile una seduta della commissione, alla presenza anche del governatore,  proprio per ascoltare nel merito come intende affrontare queste problematiche, che ad oggi rimangono irrisolte per la incapacità gestionale del presidente nonché commissario ad acta”

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: