Quando la pizza diventa arte

Sulla via Nettunense, al civico 97, venendo da Roma, un paio di chilometri prima di Anzio,c’é un piccolo locale, dal nome Babylon Pub, la pizza che non ti aspetti.

Lo trovai una sera quasi per caso, l’estate scorsa, ero uscito perché avevo voglia di mangiarmi una pizza e vidi la piccola insegna, che quasi non si nota, a dire il vero. Il locale, a gestione familiare, dal personale cordiale e attento, é semplice e raccolto, e offre nel menu panini fatti in casa, carne, calzoni e ottima birra alla spina di importazione. In effetti, ho saputo dopo, é nato inizialmente come pub ma successivamente ha introdotto anche le pizze nel proprio menu.

Ed è proprio la pizza l’argomento di cui voglio parlare! Ricordo ancora che quella sera ordinai una”bufalina”, bianca con bufala, pomodorini e scaglie di ricotta a crudo. Spesso la prima volta che vado in una pizzeria che non conosco ordino una pizza bianca, senza pomodoro, perché posso concentrarmi meglio sul sapore della pasta. Ricordo ancora che al primo assaggio mi sembró la prima pizza che avessi mai mangiato. Era sublime. Rimasi talmente colpito dalla sua bontà che al momento di pagare il conto, onestissimo tra l’altro, chiesi di poter parlare con il pizzaiolo per congratularmi, cosa che non mi era mai capitato di fare prima.

Da allora sono tornato molte volte assaggiando i vari tipi di pizza, soprattutto quelle “gourmet”, le speciali, unaPizza più buona dell’altra. Babylon Pub é sicuramente il posto giusto per i cultori della pizza di qualità. Parlando con Domenico poi, il “Maestro”, come l’ho poi da allora soprannominato, ho scoperto una persona piena di passione, conoscenze tecniche e perfezionismo nel proprio mestiere, elementi che contribuiscono, insieme secondo me al talento innato (quello non si compra), a rendere le sue pizze così irresistibili, digeribilissime (la lievitazione é al minimo di 48 ore) e squisite, grazie anche agli ingredienti di prima qualità che Domenico seleziona accuratamente per offrire sempre un prodotto al top. Se quello che cercate é una pizza diversa, quella che ricorda i “sapori di una volta”, fateci un salto. Non ve ne pentirete. Per me é stata una rivelazione.

Fabio Gaetani

Da sempre convinto che la Musica sia un ponte tra l'Uomo e l'Assoluto. Inizio a suonare il piano a 10 anni. Attratto dalla Musica in senso lato, spazio tra generi diversi, dal metal alla classica, dal prog all'etnica, dalla canzone d'autore alle colonne sonore, alla celtica. Compongo musica da 20 anni, come espressione di me stesso. La vera libertà è suonare per il puro piacere, lontano dai vincoli del marketing.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: