VdA Seduta ordinaria e straordinaria del Consiglio regionale

Il Consiglio regionale si riunirà mercoledì 8 e giovedì 9 aprile 2015, con inizio alle ore 9, in sessione ordinaria e, a seguire, in sessione straordinaria.

La sessione ordinaria prevede la trattazione di un ordine del giorno composto di 26 oggetti, tra cui 7 interrogazioni, 12 interpellanze e 1 mozione, mentre in quella straordinaria i Consiglieri affronteranno la tematica dei trasporti in Valle d’Aosta, a seguito di una risoluzione approvata dall’Aula nella seduta del 18 novembre 2014 e del lavoro di approfondimento condotto dalla quarta Commissione “Sviluppo economico“.

Tra gli oggetti in discussione nella seduta ordinaria, figurano il programma regionale di previsione dei lavori pubblici per il triennio 2015/2017 e il disegno di legge che modifica le norme per la tutela delle acque dall’inquinamento (l.r. 59/1982) e la normativa urbanistica e di pianificazione territoriale della Valle (l.r. 11/1998). Su entrambi questi atti lo scorso 27 marzo la terza Commissione “Assetto del territorio” ha espresso parere favorevole: sul primo a maggioranza, con l’astensione di UVP e Alpe, sul secondo all’unanimità.

In merito alle interrogazioni, una è stata presentata congiuntamente dai gruppi Alpe e PD-Sinistra VdA per chiedere notizie sull’appalto per la gestione della “Cittadella dei giovani” di Aosta, mentre il gruppo Movimento 5 Stelle ne ha proposte tre, inerenti all’organizzazione di corsi annuali di abilitazione alla somministrazione di alimenti e bevande, alle modalità e alla tempistica di assunzione dei candidati idonei al concorso di coadiutore indetto dall’Azienda USL, all’organizzazione dei tornei di poker presso la Casa da gioco di Saint-Vincent.

Sempre attraverso le interrogazioni, il gruppo PD-Sinistra VdA ha voluto analizzare le misure adottate per scongiurare eventuali attacchi terroristici nella regione, invece il gruppo Union Valdôtaine Progressiste si è soffermato sulla Casa da gioco di Saint-Vincent con due iniziative in merito alle modalità di controllo della “resa” dei clienti segnalati dai porteurs e alle eventuali promozioni e aumenti di stipendio effettuati a favore di figure apicali di primo livello.

Per quanto riguarda le interpellanze, tre sono state iscritte dal gruppo Alpe a proposito di: iniziative assunte dal Governo regionale in relazione alla prospettata costituzione di una macroregione comprendente anche la Valle d’Aosta; modalità e tempistica per il riutilizzo dei beni confiscati in Valle d’Aosta alla famiglia Nirta; interventi per lo sviluppo di iniziative imprenditoriali nel settore della produzione e commercializzazione di sementi locali.

Il gruppo Movimento 5 Stelle ha proposto quattro interpellanze, concernenti: verifica della compatibilità aeronautica relativa all’ampliamento della discarica di Brissogne; assegnazione della direzione lavori del cantiere dell’area archeologica di Saint-Martin-de-Corléans di Aosta; individuazione di un manager per la copertura del posto di Direttore dei giochi del Casino de la Vallée; predisposizione di un disciplinare per la regolamentazione delle promozioni del personale della Casa da gioco di Saint-Vicent.

Anche il gruppo PD-Sinistra VdA illustrerà quattro interpellanze: esame in Commissione consiliare della tematica del sostegno alle attività delle associazioni culturali; elezione, da parte dei dipendenti regionali, dei propri rappresentanti sindacali di base; mancato collocamento a riposo d’ufficio dei dirigenti scolastici; esame nella competente Commissione consiliare dei programmi di attività della Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste.

Il gruppo Union Valdôtaine Progressiste ha depositato un’interpellanza sulle modalità e la tempistica per la risoluzione delle problematiche legate al rispetto del patto di stabilità.

La mozione, infine, è stata iscritta dal gruppo Alpe per approfondire la regolamentazione e il monitoraggio dell’uso dei fitofarmaci in agricoltura.

I lavori dell’Assemblea saranno trasmessi in diretta sul sito del Consiglio regionale, sul canale YouTube del Consiglio oltre che sul canale televisivo digitale terrestre Aujourd’hui Vallée.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: