Senza Lucio: presentato il documentario sulla vita di Dalla

Presentato al Torino Film Festival “Senza Lucio”, un documentario che andrà a scandagliare gli aspetti più intimi e singolari della vita di Dalla.

Sono passati ormai più di due anni dalla morte di Lucio Dalla, ma il ricordo della sua musica rimarrà è rimasto scolpito nell’immaginario collettivo di tutti coloro che lo hanno amato, da chi gli è stato vicino ai fan più sfegatati, fino agli ascoltatori più occasionali del cantautore bolognese. Dalla ha lasciato quindi una traccia indelebile dietro di sé, che verrà ripercorsa nei suoi tratti più intimi e passionali attraverso un documfilm presentato al Torino Film Festival, intitolato, per l’appunto, Senza Lucio.

Il documentario presenterà Lucio Dalla sotto una luce diversa, attraverso i luoghi che più lo hanno ispirato e le voci di chi gli è stato più vicino: dalla sua Bologna all’amata Napoli, fino alla Sicilia, il racconto della vita dell’artista emiliano verrà scandita dalle parole di Marco Alemanno, la persona che più gli è stata vicino negli ultimi anni, ma anche da quelle di altri personaggi come Charles AznavourIsabella Rossellini, John TurturroPaolo Nutini e tanti altri, con la partecipazione dei Marta sui Tubi, i quali eseguiranno durante il film alcuni pezzi di Dalla.

Il regista di Senza Lucio, Mario Sesti, ha illustrato sulle pagine di Repubblica.it l’idea su cui si basa il docufilm:

L’idea del film è semplice: parlare di quanto ci manca una persona, di quanto pesa la sua assenza, abbiamo scelto Alemanno perché ci sembrava il narratore giusto per dirci quello che non possiamo sapere perché non abbiamo visto. Fare un film su Lucio Dalla in cui ci fosse lui che cantava ci sembrava inutile, quella parte la conosciamo bene, ce l’abbiamo a casa. Il movimento che vorremmo fare con lo spettatore è condividere con lui questa sensazione di perdita, una sensazione di dolce rammarico, qualcosa di luttuoso ma tenero, profondo. E magari, dopo aver sentito Toni Servillo, Di Battista, Teardo che rifanno Dalla, andare a casa, mettere un cd a palla e ascoltare Lucio con una pienezza con cui non lo abbiamo mai ascoltato.

Il film verrà distribuito dalla I Wonder Pictures, e verrà probabilmente rilasciato nelle sale intorno al mese di marzo, proprio in occasione dell’anniversario della morte di Lucio Dalla.

Giuseppe Senese

Sono un laureando in Scienze e Tecnologie Informatiche, che nutre anche numerose passioni come la musica, il cinema e il calcio. Adoro il Rock Progressivo degli anni 70' (soprattutto quello britannico e quello italiano) e sono un tifoso sfegatato del Napoli.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: