Medico italiano affetto da Ebola, bollettino medico

Medico italiano affetto da Ebola ricoverato il 25 novembre presso l’istituto Spallanzani di Roma

Bollettino medico n.3 del 27 novembre 2014

Il paziente ha iniziato ieri pomeriggio trattamento con plasma di convalescente.

 Il plasma “prezioso” è arrivato dalla Spagna grazie ad una catena di supporto e di solidarietà istituzionale (Ministero della Salute italiano e spagnolo, AIFA, Hospital Universitario La Paz.), scientifica (coordinamento internazionale per la gestione dell’Ebola dell’Organizzazione Mondiale della Sanità), delle società farmaceutiche,  delle società di trasporto. Il tutto è stato effettuato con una grande partecipazione umana.

In serata il paziente ha presentato un rialzo febbrile ed un peggioramento delle condizioni cliniche e dei parametri ematologici (riduzione dei globuli bianchi e delle piastrine).

 I parametri della funzionalità epatica e renale sono normali.

 Nel corso della notte c’è stato tuttavia un progressivo miglioramento con riduzione marcata della temperatura.

Al momento la pressione è normale,  il paziente è vigile e collaborante, è in grado di deambulare autonomamente nella stanza ed interagisce positivamente con il personale sanitario.

 Non presenta nuovi sintomi caratteristici della malattia, in particolare non ha manifestazioni emorragiche.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: