Shaw, l’app nata a Napoli contro la violenza sulle donne

Un’app per smartphone contro la violenza sulle donne: nasce il progetto Shaw, portato avanti dall’associazione femminile Soroptimist International.

È l’acronimo di Soroptimist Help Application Woman e nasce con lo scopo di dare un valido supporto alle donne in caso di violenze ed abusi: si chiama Shaw la nuova app antiviolenza sviluppata per iPhone ed Android, la quale permetterà all’utenza di ricevere valido supporto immediato e di prevenzione contro eventuali atti di violenza.

Il progetto è stato presentato a Napoli da Mariolina Coppola, vicepresidente nazionale di Soroptimist, associazione internazionale nata nel 1921 ad Oakland per combattere la violenza sulle donne e che vede attualmente 3000 club diffusi in tutto il mondo, per un totale di 90.000 socie.

Shaw, finanziata appunto da Soroptimist, permetterà all’utenza di contattare istantaneamente il 112, numero attivo in tutti gli stati dell’Unione Europea per ricevere immediato supporto in caso di situazioni di pericolo imminente. Sarà inoltre possibile ricevere ulteriori informazioni sul 1522, un servizio telefonico maggiormente informativo per ricevere delucidazioni su come combattere violenze di genere e stalking. L’app permetterà inoltre di visionare i centri antiviolenza più vicini della propria zona tramite il servizio di geolocalizzazione, il quale individuerà l’attuale posizione dell’utente indicando quindi le sedi presenti nelle immediate vicinanze, a partire da una lista selezionata di più di 70 strutture.

Per finanziare il progetto è in atto anche una campagna di crowdfunding per i futuri aggiornamenti e per la traduzione in altre lingue. Potrete scaricare Shaw dalla pagina ufficiale del progetto, www.appshaw.it, selezionando sulla home page la versione apposita per il vostro smartphone. Attualmente Shaw è disponibile per iPhone e Android.

Giuseppe Senese

Sono un laureando in Scienze e Tecnologie Informatiche, che nutre anche numerose passioni come la musica, il cinema e il calcio. Adoro il Rock Progressivo degli anni 70' (soprattutto quello britannico e quello italiano) e sono un tifoso sfegatato del Napoli.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: