Flash Lazio: scuola, Zingaretti-Smeriglio, sostegno a 55 mila famiglie per libri di testo

Regione Lazio, la giunta regionale stanzia più di sei milioni di euro per la fornitura di libri di testo a favore delle famiglie disagiate.

La giunta regionale del Lazio ha approvato questa mattina uno stanziamento da circa 6,2 milioni di euro per la fornitura dei libri di testo per l’anno scolastico 2014/2015. I fondi saranno destinati a studenti iscritti presso gli istituti di istruzione secondaria di I° e II° grado statali e paritari della regione, con ISEE del nucleo familiare non superiore a 10.632.93 Euro. Lo stanziamento sarà ripartito tra i comuni della regione proporzionalmente, in base al numero delle domande presentate e ritenute ammissibili. Tutte le informazioni per l’accesso ai fondi saranno pubblicate sul sito della Regione Lazio.

“Un iniziativa importante ed un aiuto concreto che la Regione Lazio mette in campo per sostenere le famiglie che in questo momento si trovano in difficoltà nel far fronte alla spesa per l’acquisto dei libri di testo. Una misura che entra a pieno titolo tra i provvedimenti inerenti al diritto alla studio che abbiamo voluto inserire come una priorità nella nostra azione di governo sin dall’insediamento” dichiara il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Con i fondi a disposizione riusciremo a fornire un sostegno concreto a oltre 55 mila ragazzi e alle loro famiglie, attenuando l’impatto di una spesa, quella per i testi scolastici, che arriva fino a diverse centinaia di euro. Insieme alle misure previste per i servizi mensa e trasporto e allo stanziamento per le scuole dell’infanzia della scorsa settimana, la Regione Lazio prosegue il suo impegno a sostenere le famiglie in difficoltà e i Comuni, in un momento delicato come quello della partenza dell’anno scolastico” aggiunge il vicepresidente della Regione Lazio ed assessore alla Scuola, Massimiliano Smeriglio.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: