Monitorcittà: Marino penultimo per gradimento. Comunicati stampa

Ignazio Marino penultimo per gradimento nell’ultimo rilevamento di Monitorcittà Aree metropolitane. Raccolta dei comunicati stampa di NCD, FI e PDL

Monitorcittà, Cantiani «Marino penultimo, ennesima certificazione fallimento» 

«Marino penultimo per gradimento nell’ultimo rilevamento di Monitorcittà Aree metropolitane Questa è l’amara verità che emerge dalla gestione più sconclusionata della Capitale d’Italia». Lo dichiara il consigliere di Roma Capitale Roberto Cantiani

«Sono i romani stessi a suonare la sveglia all’inadeguato ciclista –prosegue –  stanchi di nomine, stipendioni, porci nel pattume, finte pedonalizzazioni, tombini non mantenuti, iniziative spot e battagliucce di retroguardia che non danno le risposte che una città attende da troppo. Si va oltre le mere percentuali, i punti persi da rilevamento a rilevamento: qui siamo alla certificazione, l’ennesima del  fallimento». «Dopo essere stato di fatto sfiduciato dalla sua maggioranza, e di fatto commissariato dal governo, Marino – concludeCantiani –  viene praticamente bocciato. Grazie, dunque, ma basta cosi»

Monitorcittà: Quarzo (FI) “Solo penultimo? non è andata poi così male…”

«Marino dovrebbe rallegrarsi: non essere arrivato ultimo nel rilevamento di Datamedia è già un risultatone. Pensavamo peggio. Sottomarino scende, precipita nei consensi alla stessa velocità con la quale fa precipitare Roma: dopo aver “regalato” pessime pagine alla Capitale, che ne avrebbe invero fatto realmente a meno, oggi i cittadini gli mettono in mano un biglietto di uscita. Penultimo per consenso, primo per disastri, uomo solo allo sbando, senza maggioranza né partito, Marino dimostri responsabilità: faccia un passo indietro” E’ quanto dichiara il capogruppo FI di Roma Capitale, Giovanni Quarzo

Monitorcittà, Berretta (PDL) «Marino dovrebbe ringraziare romani per loro buon cuore»

«Marino penultimo in sondaggio Monitorcittà? Dovrebbe ringraziare i romani per il loro buon cuore. In questi mesi il volto di Roma è cambiato da quello di città in movimento a città bloccata, tra rifiuti non raccolti, quartieri inondati, acqua all’arsenico. Il tutto a un passo dal default. Rispediamo al mittente poi i tentativi della sinistra di dare lezioni di politica, buona amministrazione e stile a chi ha lavorato mettendoci la faccia per il bene di Roma. Da chi ha dalla sua 9 mesi di disastri ci aspettiamo il più assoluto, rigoroso silenzio, non deboli difese al sindaco meno capace della storia, e  che hanno il sapore della battaglia di retroguardia»

Lo dichiara la consigliera Pdl del VI Municipio, Adriana Berretta.

Monitorcittà, Cangemi (Ncd) «Marino chieda scusa a città per suo governo»

“Penultimo Zingaretti, penultimo Marino. Non c’è che dire: il nuovo inizio che la sinistra ha raccontato ai cittadini, il cambiamo tutto e i daje ripetuti ecco dove portano. Il Lazio e Roma meritano qualcosa di meglio di tutto questo. Marino dovrebbe puntare i piedi solo su una cosa: chiedere scusa ai cittadini per questi mesi che, se fossero stati di nulla sarebbero stati certamente meglio del disastro compiuto sistematicamente. Vergogna”. E’ quanto dichiara il consigliere Ncd della Regione Lazio, Giuseppe Emanuele Cangemi.

Datamedia. Gramazio (FI) “Marino sempre più solo” 

“Marino sempre più solo. Dopo essere stato abbandonato dal suo stesso partito, arriva la bocciatura impietosa anche nel gradimento dei cittadini, che nel rilevamento effettuato da Datamedia lo relegano al penultimo posto nella classifica dei sindaci delle città metropolitane. In nove mesi si è contraddistinto solo per brutte figure, senza pensare alla pessima gestione dell’ondata di maltempo e la vicenda arsenico. Il sindaco Marziano, giorno dopo giorno,  sta davvero superando ogni limite” Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Luca Gramazio

Liburdi (FI)

«Marino penultimo, la sinistra esplosa nei suoi mal di pancia, Renzi che bacchetta il sindaco. E intanto Roma affonda, e con lei i cittadini stanchi del pressappochismo becero di questa maggioranza incapace di dare risposte concrete. Monitorcittà è una delle tante istantanee che raccontiamo da tempo: il Pd, tanto comunale quanto municipale è inadeguato al ruolo che ricopre. Ora basta, Marino liberi Roma»

Abbiamo scelto di inserire “Solo” questi.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Un giorno ha pensato che SenzaBarcode era il nome giusto per definirsi, poi ha fondato il sito. Qualche tempo dopo voleva una voce, e ha fondato la WebRadio. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

3 pensieri riguardo “Monitorcittà: Marino penultimo per gradimento. Comunicati stampa

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: