Eutanasia:firma per fermare la sofferenza di un malato terminale

Eutanasia. Parte la campagna pubblicitaria concepita dall’accademia di comunicazione di Milano per l’ultima settimana di firme nei comuni – Comunicato stampa dell’Associazione Luca Coscioni e di Accademia di Comunicazione. per richiedere l’inserimento di un comunicato ufficiostampa@www.senzabarcode.it

creativitàdef

La settimana dal 29 luglio al 2 agosto è l’ultima a disposizione per i cittadini che vorranno sottoscrivere la richiesta per la legalizzazione dell’eutanasia presso le sedi dei Comuni, Municipi e Zone comunali in tutta Italia.

Proprio per informare i cittadini di questa possibilità, parte da oggi una campagna pubblicitaria concepita dagli studenti dei Corsi di Pubblicità (Art Direction e Copywriting) di Accademia di Comunicazione di Milano : Giulia Ricciardi, art director, Marco Tomirotti e Andrea Zanoli, copywriter. Nella realizzazione delle proposte creative i ragazzi sono stati seguiti da Serena Di Bruno, direttore creativo dell’agenzia 1861 United. La prima fase della campagna durerà una settimana e sarà rivolta in particolare a gli utenti di Internet e social network, ma anche ai lettori delle pubblicazioni nazionali che aderiscono alla campagna come media partner.

Per tutte le altre informazioni sulla campagna – adesioni, firme, materiali, tavoli di raccolta, Comuni – il sito è www.eutanasialegale.it

Sheyla Bobba

Sheyla Bobba, classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. Nello stesso anno, la collana editoriale SenzaBarcode prende una forma concreta, alla fine dell'anno successivo ha in catalogo 14 titoli, la collaborazione con CTL Editore diventa più solida e performante. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. Le presentazioni dei libri aumentano a dismisura: online e offline, interviste per la WebRadio, articoli, vere e proprie conferenze, convegni e dibattiti. Gli autori emergenti hanno ormai un ruolo di primissimo piano nelle mie attività. Nel 2022 chiudiamo l'Associazione culturale SenzaBarcode e SBS Comunicazione è diventato ormai una realtà affermata, riferimento di Autori emergenti. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.sbscomunicazione.it - www.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it - www.libri.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: