Yoga e Musica: la Dottoressa Viviana.

Oggi ci occupiamo di Yoga e musica, qualcosa che può entrare a far parte delle nostre vite.

Krisztina Nemeth, un’artista ungherese che opera in Italia, si occupa di Yoga e musica, che sono la sua strada. Cosa c’entra lo Yoga con la musica? Moltissimo. Il Kirtan, o Mantra cantato, è un sistema Yoga e significa “ripetizione di un mantra”. E Mantra vuol dire : “Liberazione delle forze mentali tramite l’uso di un vibrazione sonora”. Saper usare la musica e i suoni, quindi, può far la differenza.Krisztina anima il progetto “Hrdaya” per portare ai bambini i benefici della tradizione. La parola “Hrdaya” in sanscrito significa cuore ed è composta da “Hr” (portare un regalo), “Da” (ricevere un regalo) e “Ya” (salire al cielo). Traduzione: il cuore è il luogo della nostra apertura sul mondo, della capacità di donare e ricevere, che è il nostro modo per conoscere il cielo. Krisztina, insieme alla pittrice Francesca Grassi, usa la musica e il colore per agire sul sistema energetico, che in sanscrito compone i “ Chakra”.

Il progetto è nato per mescolare “ due mondi”, Occidente e Oriente. Usando dei “mantra” in inglese ( i testi semplici scritti dall’artista) ed i mantra vedici originali

La ripetizione è la base della meditazione. Tante volte possiamo dire a noi stessi “ sto bene, sto bene, sto bene”..in questo modo la mente piano piano viene calmata, ed il proprio “Sé profondo”, viene a galla e comincia a credere, ma soprattutto a sentire, che “sta bene”! Sensibilizzare i bambini, i ragazzi ed i genitori all’ Amore verso tutto e tutti, questo è alla base del progetto. I bambini amano cantare i mantra, anzi, e li memorizzano più facilmente. L’autrice del progetto non intendeva creare solo un Cd con un libro, ma voleva fare degli Art Concert, concerti interattivi insieme ai bambini, ragazzi ed i genitori, per vivere un momento di gioia, di condivisone e amore. I suoni-parole ripetuti sono importanti, perché ci portano in uno stato meditativo. Il potere del Kirtan, il Mantra cantato, è innegabile e una volta che è stato sperimentato, si ottiene un cambiamento notevole nella sua spontaneità e nell’affrontare la vita sia interiore che esteriore. Il Kirtan provoca la liberazione delle emozioni represse che si accumulano di giorno in giorno. La parola mantra significa “liberazione delle forze mentali tramite l’uso di una vibrazione sonora”. Mantra è un simbolo sonoro. Quando si produce un mantra nella mente, questo manda vibrazioni. Queste vibrazioni sono in forma di onde. Queste vibrazioni sonore, sono in relazione con i differenti centri psichici nel corpo umano, i chakra, e sono combinazioni di differenti suoni, consonanti e vocali. Quando si produce un mantra sul piano conscio, le onde che sono prodotte dal mantra viaggiano nel subconscio e, se il mantra è potente, possono viaggiare fino nell’inconscio. Il potere del mantra purifica il corpo, purifica il prana, purifica tutta la mente e, agisce in ogni chakra.

L ‘art Concert è un concerto interattivo della durata di circa un’ora, o un’ora e mezza: tutti assieme si canta, si balla ed alla fine si colora un grande Mandala creato dalla pittrice Francesca Grassi. Lo scopo è di portare a casa l’ esperienza vissuta durante l’Art Concert, per poi rifarlo a casa e per questo si è creato il Cd/Libro. L’artista sostiene che quando hanno la possibilità di fare questi concerti, la gente è entusiasta. Quello che non è facile è promuovere l’iniziativa ma l’autrice crede molto nel progetto, e l’entusiasmo del “pubblico partecipante” rafforza la sua convinzione.

Dottoressa Viviana Coniglio.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: