Europa League: Inter strapazzata, Lazio vincente

Nella serata di Europa League l’ Inter viene asfaltata con un netto 3-0 dal Tottenham, una bella Lazio batte lo Stoccarda 0-2.

Europa League,Inter,Lazio,goal

Che sarebbe stata una serata non facile per l’Inter lo si sapeva, ma che sarebbe stata travolta per 3-0 al White Hart Lane, casa del Tottenham, senza nemmeno essere scesa in campo, questo forse non lo si poteva immaginare. Quella di Stramaccioni è stata una squadra incapace totalmente di intendere e di volere, i dati dicono questo: con un possesso palla del 69%, 10 tiri in porta contro uno dei nerazzurri, ed un risultato finale di 3-0, il Tottenham di Villas Boas mette una serie ipoteca sul passaggio degli ottavi di Europa League. Il primo goal arriva dopo sei minuti di gara con lo spauracchio Bale, pronto ad incornare su cross di Sigurdsson con la difesa nerazzurra immobile. Il 2 a 0 arriva dopo un tiro di Defoe respinto da Handanovic, con Sigurdsson pronto a spingere la palla in goal. La terza rete arriva nuovamente di testa con Vertonghen che sfrutta un calcio d’angolo del solito Bale. In mezzo a questi tre goal poca Inter, con gli errori di Alvarez che butta fuori un tiro d’ avanti al portiere, e Palacio che spreca una palla goal nell’ ultimo minuto di recupero.

Questa gara mette a nudo le difficoltà di una squadra senza identità di gioco, che al di là degli errori di Stramaccioni, manca di un vero e proprio progetto societario, che sarebbe stato doveroso dopo gli anni del triplete. Cassano una mina vagante nello spogliatoio, un mercato deludente fanno sì che l’ Inter sia ad un passo dall’ eliminazione in Europa League, e ad un piazzamento non proprio soddisfacente in campionato.

Discorso diverso va fatto invece per la Lazio, che in Germania, mette una serie ipoteca per la qualificazione ai quarti di finale di Europa League battendo come nei sedicesimi, una squadra tedesca, questa volta a farne le spese è lo Stoccarda. La squadra di Petkovic gioca un calcio convincente: passa in vantaggio al 21° del primo tempo con una girata di sinistro di Ederson, e segna il goal del 0-2 con una percussione centrale di Onazi all’ 11° del secondo tempo.

La Lazio dimostra di prendere seriamente la competizione: Petkovic sa benissimo che questo potrebbe avere ripercussioni (fisiche e mentali) sulla rincorsa al terzo posto in campionato.

Ma diciamoci la verità: onore a chi se la gioca fino in fondo come la Lazio, a differenza di chi ha preferito farsi eliminare dalla competizione già ai sedicesimi di finale per potersi concentrare meglio in campionato.

La serata di Europa League ha visto protagoniste altre gare: Anzhi Makhachkala – Newcastle 0-0, Steaua – Chelsea 1-0, Viktoria Plzen – Fenerbahce 0-1, Basilea – Zenit 2-0, Benfica – Bordeaux 1-0, Levante – Rubin Kazan 0-0. Le gare di ritorno si disputeranno il 14 marzo.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: