Protezione Civile e Banco Alimentare Lazio insieme

Banco Alimentare del Lazio e Protezione civile, insieme per contrastare le emergenze sul territorio regionale, nazionale o estero.

Il supporto all’Agenzia regionale della Protezione Civile, per il 2019, arriva dal Banco Alimentare del Lazio. L’accordo, siglato oggi tra i due enti, prevede la costituzione e gestione di una riserva alimentare. La scorta di alimenti sarà predisposta e gestita dal Banco Alimentare del Lazio ed è destinata, in via prioritaria, ad affrontare l’emergenza dovuta ad eventi naturali o causati dall’uomo. In via residuale per soddisfare le esigenze dei più poveri.

Trattate emergenze sul territorio regionale, ma anche nazionale ed estero

La scorta dovrà garantire la disponibilità di prodotti, per almeno 500 persone, nei primi 5 giorni di emergenza. Prevede alimenti adatti alla preparazione di pasti caldi e cibi freschi.

Il Banco Alimentare del Lazio si impegna a garantire l’acquisto delle derrate alimentari richieste dalla Protezione Civile. Oltre ad un sostegno logistico e di gestione dei prodotti immagazzinati.

Maggiore sinergia tra Protezione Civile e Banco anche in occasione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. In quella ricorrenza saranno coinvolte anche altre organizzazioni, di Protezione Civile, presenti su territorio regionale.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: