Luigi Tirella a #6SenzaBarcode

L’ultimo sogno sul far della Sera e Un amore soprannaturale  vi aspettano,  con l’autore Luigi Tirella, sabato 7 novembre alle 21a #6SenzaBarcodeOnline.

Il protagonista di “L’ultimo sogno sul far della sera” di Luigi Tirella per i tipi di CTL editore Livorno è un anziano farmacista che per tutta la vita ho condotto stancamente la professione. Nel cuore una grande passione per la pittura che è rimasta sopita e sotterrata da impegni familiari e  lavorativi. Una grave malattia e poco tempo per vivere convincono l’anziano a ripercorrere le tappe della sua vita in un viaggio tra riflessioni e domande. L’angoscia e l’insoddisfazione per una vissuto non appagante accompagnano il lettore in una riflessione sul valore dell’esistenza e sul dono prezioso di ogni singolo giorno.

“L’ultimo sogno sul far della sera” un piccolo libro, un inno alla vita a volte così complicata, ma piena di affascinanti emozioni.

In “Un amore soprannaturale”, Luigi Tirella

racconta di un quarantenne scapolo e insoddisfatto della sua monotona e solitaria vita da impiegato. Un giorno entra in una chiesa cercando ristoro nella preghiera e nella fede smarrita. Partecipa con sincera commozione ad una messa vespertina e lì incontra una donna che riesce a fargli battere nuovamente il cuore. 

Per una serie di vicissitudini non riescono a incontrarsi fino al punto che il protagonista teme di aver solo sognato la bella ragazza. Anche in questo romanzo si cerca il senso della vita. Tra speranza, misticismo e spiritualità. Un racconto lungo un romanzo breve, ogni lettore lo vivrà a suo modo, dove il mistero si sovrappone alla funzione didattica senza tuttavia la pretesa di dare risposte certe.

Luigi Tirella – L’autore

Luigi Tirella è nato a Roma e vive a Livorno. Si occupa da qualche anno di recensione di libri che scrive su internet, con particolare attenzione per la letteratura nord europea, di cui è grande appassionato. Il suo amore per la scrittura nasce fin da piccolo, ma si sviluppa e concretizza dopo un percorso lungo in cui affianca alla letteratura altre passioni tra cui quella per lo sport, soprattutto il calcio ed il cinema.  Anche la musica, l’arte e la spiritualità fanno parte del suo percorso. 

Trasmesso da Pyros per WebRadio SenzaBarcode e Canali podcast della WebRadio.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: