Cronaca

Pagaie Rosa contro il cancro al seno. Maria Grazia Punzo

Le Pagaie Rosa sono la dimostrazione che sport, tenacia e amicizia possono essere valide terapie contro il cancro al seno. Ne parliamo con la presidente Maria Grazia Punzo.

Pagaiare può significare ben più che remare, in alcuni casi significa combattere e vincere. C’è una disciplina che si chiama DragonBoat, una barca, 2o persone a remare, una che batte il tempo con un tamburo ed un timoniere. All’apparenza un semplice sport, una squadra più o meno unita e qualche torneo da vincere. Maria Grazia Punzo ci racconta delle Pagaie Rosa, delle Pink Butterfly, e capiamo subito che si tratta di una sfida, non solo contro se stesse ma contro il male, quello del cancro al seno.

E anche la metafora della barca risulta quanto mai appropriata, 12 m di lunghezza e poco più di un metro di larghezza, e questo lo spazio concesso alla squadra per spingersi sempre oltre, e se qualcuna non ce la fa, e se qualcuna tende a restare indietro arriva subito la compagna a pagaiare anche per lei, perché le Pagaie Rosa sono più di un gruppo di donne unite dall’obiettivo della vittoria. Le Pink  Butterfly sono donne che ce l’hanno fatta, che continuano a farcela nonostante tutto. Non pensate mai a donne grigie, tristi o che hanno perso le speranze. Tra c’è la giovanissima che sta per sposarsi e la nonnina, che come dice Maria Grazia Punzo nonnina non è proprio per niente, che hanno molto da insegnare probabilmente non formule matematiche o difficile trattati letterari, ma possono spiegarci come si fa a stringere i denti e andare avanti.

Come si fa ad essere più forti del male

le pagaie Rosa sono un’associazione Onlus che conta quasi 50 iscritti e ha già collezionato,  con le Pink  Butterfly, diversi successi prestigiosi e internazionali. Saranno con noi nella grande serata del 29 settembre, quando SenzaBarcode festeggerà i suoi primi 6 anni in una serata tra amici, iscritti  e, tra le tante iniziative, presenta le nuove proposte culturali per il 2019.

Maria Grazia Punzo è anche tra i relatori della conferenza stampa del 21 settembre, presso la sala del Carroccio in Campidoglio dalle 11 – qui per accreditarsi. Nel sito ufficiale delle Pagaie Rosa trovate tutte le indicazioni per sostenere l’associazione, i contatti e le tante vittorie!

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

2 pensieri riguardo “Pagaie Rosa contro il cancro al seno. Maria Grazia Punzo

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!