Babbo Natale Lid e i pacchi ai politici

600_2012-12-18_252009.39.02Cara amica, caro amico,

in questi giorni di caos pre elettorale, quando ormai la politica parlamentare -e non solo- viaggia nell’iperspazio degli affaracci loro senza più nessun collante col cittadino elettore, noi ancora una volta siamo andati a portare un minimo di ragionevolezza in questo marasma di chiacchiere e posizionamenti tattici. Abbiamo offerto loro lo stesso pacco che ci hanno fatto in termini di riforme sul diritto di famiglia e diritti civili durante tutta questa legislatura senza dimenticare la precedente.

 Il sottoscritto, vestito da Babbo Natale insieme ai volenterosi amici del sito Senza 600_2012-12-18_252009.56.41 (1)Barcode, abbiamo raggiunto le sedi nazionali di alcuni dei partiti maggiormente rappresentati in Parlamento: PD, IdV e PDL. Siamo stati ricevuti dal responsabile giustizia e deputato del PD, on. Andrea Orlando, a cui abbiamo consegnato “il pacco” di Natale con dentro tutto quello che il Parlamento non ha fatto in questi anni: divorzio breve, affido condiviso, tribunale per la famiglia, coppie di fatto ed amnistia. Lo stesso ci ha spiegato che il partito poteva fare di più solo sul divorzio breve, ma che sulle altre materie non aveva molto da rimproverarsi. A noi questa giustificazione non sembra plausibile, anche perché se sul divorzio breve il PD poteva spingere nella conferenza dei capigruppo per andare al voto in Aula, cosa che non ci sembra sia stato fatto, è logico pensare che abbiano frenato nelle commissioni anche per il resto delle altre proposte.
600_2012-12-18_252012.34.19Nelle sedi dell’IdV e PDL tutti assenti: giustificati? Lo vedremo, ma quando un cittadino bussa alla porta, soprattutto sotto elezioni –furbacchioni- vale sempre la pena rispondere; almeno per questo bisogna dare atto al PD di non lasciare le persone fuori dalla porta: vedremo ancora per quanto!

Nei prossimi mesi chiederemo che si faccia la riforma del divorzio entro sei mesi, al massimo un anno a partire dalle prossime imminenti elezioni, e proveremo a fare in modo che ottemperino: qualcosa in mente ci verrà per rompere le scatole nelle prossime settimane 😉

Per piacere fate girare il video consegna del pacco, condividetelo sulle vostre bacheche social, invadete quelle dei vostri amici, spiegate loro che non c’è più gente disponibile a subire: hanno paura delle persone, ce ne siamo accorti vedendoli. Sono imbarazzati, infastiditi, se potessero scapperebbero da ogni incontro! Sono abituato alla sede radicale dove entra chiunque, basta citofonare e la porta si apre, dove si entra e nessuno dice nulla. Vedere le portinerie delle loro sedi nazionali con guardie giurate, camionette dei CC o auto della PS rende sempre più chiaro il motivo di tanta “sicurezza” e 600_2012-12-18_252009.50.01tanta “insicurezza”. Perciò continuo a scrivere ovunque sulla rete #iostoconmarco, perché se non si ha potere, né denaro, né beni rimane solo il proprio corpo per combattere in modo nonviolento (la violenza non ci appartiene), e noi lo abbiamo fatto ieri in 300 con lo sciopero della fame lungo un meseoggi vestiti da Babbo Natale e domani camminando sotto le loro sedi.
 
Auguriamoci buone feste per un anno pieno di impegno e di lotta nonviolenta per noi, per tutti.
Diego Sabatinelli, segretario della Lega Italiana per il Divorzio breve
Via di Torre Argentina, 76 – 00186 Roma
Tel: +39.06.65.93.79.94 – 06.68.97.91
iscrizione alla Lega euro 100,00
CODICE IBAN: IT76 Y076 0103 2000 0008 2656 505

Diego Sabatinelli

Dal ’95 letteralmente “batto le strade” di Roma per promuovere le iniziative nonviolente radicali, a partire dalla raccolta firme su 20 referendum che si svolge proprio quell’anno…

4 pensieri riguardo “Babbo Natale Lid e i pacchi ai politici

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: