Ultima follia made in Cina: matrimonio tra defunti/fantasmi

11_08-la-sposa-cadavere[1]L’ultima follia made in Cina ricorda l’epoca degli etruschi e di quando questi, convinti che la vita delle anime dovesse continuare dopo la morte,costruivano tombe capienti e idonee a durare per lungo tempo.

Ebbene, in giro se ne sentono proprio tante ma questa ha del soprannaturale: in Cina sono in aumento i matrimoni tra fantasmi, si tratta di nozze che vengono celebrate  tra defunti e organizzate, senza wedding planner,  dai parenti che non accettano l’idea che il proprio caro vada da solo all’altro regno. Una volta celebrato il matrimonio, i due  “novelli sposi” vengono riseppelliti insieme.

Vi è da dire, però, che qualcuno sano di mente c’è anche in Cina, infatti il governo ha cercato più volte di eliminare questa bizzarra pratica ma essa è ancora fortemente sentita specie nelle aree rurali. Infatti I cinesi considerano sacri i propri defunti, che diventano spiriti antenati e protettori dei vivi.

Mentre mancano  i wedding planner, presenti sono, invece, gli intermediari che, dietro compenso, organizzano questi eventi e uniscono i “cuori solitari“. Chiaro che questa intermediazione genera spesso illegalità.  E’ infatti accaduto che quattro uomini, allo scopo di vendere i cadaveri , per celebrare”matrimoni tra fantasmi“, hanno rubato il corpo di un uomo avendo bene in mente che il valore esso sul mercato nero arriva a superare i 2.500 dollari. Ma la cosa più avvilente è che  addirittura si  uccide per arrivare ad ottenere questi sporchi guadagni.

Bisognerebbe affrontare con maggiore serietà questa questione e arginare definitivamente tale fenomeno che non è altro che un modo distorto di “vivere la morte” .

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: