TrentinoInJazz 2014: Osso Mastrosso e Carcagnosso

Il TrentinoInJazz 2014 volge al termine. Sabato 6 dicembre al MART di Rovereto Emilio Galante metterà in scena Osso, Mastrosso e Carcagnosso – una favola musicale sulle Mafie. SenzaBarcode è mediapartner ufficiale dell’evento.

Il TrentinoInJazz si prepara a chiudere i battenti con la serata del 6 dicembre. La manifestazione, che come la passata edizione ha riunito i migliori artisti del panorama jazz italiano ed internazionale, chiuderà la sessione autunnale con gli artisti simbolo di questo evento, ovvero i musicisti della Sonata Islands in formazione trio con Emilio Galante (flauto), Simone Zanchini (fisarmonica) e Andrea Dulbecco (vibrafono).

Al MART di Rovereto andrà in scena lo spettacolo di chiusura  Osso, Mastrosso e Carcagnosso – una favola musicale sulle Mafie, le cui musiche sono opera di Emilio Galanti, il testo  di Antonia Sorce e illustrazioni di Enzo Patti. Il racconto scenico-musicale narra delle origini del fenomeno della mafia, reinventando la storia e trasformandola in fiaba, dove i tre protagonisti, Osso, Mastrosso e Carcagnosso, sono Mafia, ‘Ndrangheta e Camorra.

Sperimentazione, creatività, fusione di stili sono stati solo alcuni degli elementi che hanno reso questa edizione del TrentinoInJazz un vero successo. Emilio Galante, direttore artistico della sezione autunnale del festival, ha affermato:

Il 2014 per TrentinoInJazz è stato all’insegna di grande creatività nella realizzazione di nuovi progetti che hanno esplorato strade poco battute come quella del rapporto fra musica e parola recitata, di teatro musicale jaz, che ha segnato la parte autunnale. Grande successo al MART (che per la prima volta ci ha ospitato) della presentazione del nuovo cd di Sonata Islands, Canti Alpini: ci aspettiamo anche per l’ultima serata una presenza significativa e soddisfatta

Clelia Tesone

E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Una delle più belle citazioni di Paul Valery per molti, come me, che crescono tramite una pagina, che sia letta, scritta o studiata.

Cosa ne pensi?

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: