Dignità del vivere e morire, Testamento biologico e scelte alla fine della vita

Tre appuntamenti con Maria Antonietta Farina Coscioni, presidente dell’Istituto Luca Coscioni. Testamento biologico e scelte alla fine della vita. Vivere e morire con dignità.

Su Testamento biologico, fine vita, diritto alla dignità, da Maria Antonietta Farina Coscioni, presidente dell’Istituto Luca Coscioni.

“Diritto di informare, diritto a essere informati. È la base, il fondamento di ogni democrazia. Per questo e su questo siamo impegnate. Più che mai vale per le questioni che ci riguardano direttamente, quelle del vivere (e del morire) nel pieno rispetto della nostra dignità, garantendo che siano rispettate e tutelate le nostre volontà, perché il reciproco rispetto è la condizione minima di ogni convivenza umana.

Abbiamo organizzato tre eventi su questi temi essenziali; sono questioni che esigono risposte urgenti e concrete da parte della politica. Tre incontri per discutere e riflettere, con l’aiuto di esperti e legislatori. Perché vale ora e sempre il precetto liberale di “conoscere per deliberare”.

20 aprile ore 14-15,30 PADOVA, Aula Magna Musatti, Polo di Psicologia, Università (via Venezia 8)

Il primo appuntamento è il seminario: “Vivere e morire tra sacralità religiosa e laicità”, è presso il Polo di Psicologia dell’università di Padova (via Venezia 8), strutturato in una serie di “incontri” che avranno luogo dal 19 al 21 aprile (Maria Antonietta Farina Coscioni interverrà il 20 aprile, tra le 14 e le 15,30).

20 aprile ore 17,30 PADOVA, Hotel Biri Via Antonio Grassi, 2

Il secondo appuntamento è un dibattito a più voci, sempre a Padova, il 20 aprile, all’hotel Biri alle ore 17.30. Parleremo di “Testamento biologico e scelte alla fine della vita” con Simone Borile (Movimento 5 Stelle), Sergio Giordani (centro-sinistra), Arturo Lorenzoni (coalizione civica), introdotti da Maria Grazia Lucchiari (Partito Radicale) e moderati da Alessandra Mercanzin (“TelePadova 7 Gold).

20 aprile ore 20,30 Este (PD) Aula Magna dell’ex Vescovile di Este

Infine un terzo appuntamento, sempre il 20 aprile, alle 20.30, presso l’Aula magna dell’ex Vescovile di Este: Testamento biologico dibattito in Parlamento e confronto etico-giuridico sul fine vita”, con Silvia Benedetti (Movimento 5 Stelle), Aurora D’Agostino (avvocato), Nicola Fratoianni (Sinistra italiana), Sergio Gobbo (avvocato), Gessica Rostellato (PD), Leopoldo Sandonà (docente presso la facoltà teologica del Triveneto).

Tre occasioni per il diritto di tutti e di ciascuno a conoscere, a sapere.

Maria Antonietta Farina Coscioni, presidente Istituto Luca Coscioni e Maria Grazia Lucchiari, Partito Radicale.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: