Start up innovative: il deposito a domicilio

Quante sono le innovazioni che nascono ogni giorno in rete. Ormai non si contano più e riguardano i settori più disparati, start up.

Scorrendo per il web se ne trovano con cadenza quotidiana, alcune anche piuttosto curiose e in gradi di attirare l’attenzione.  È il caso ad esempio del prodotto che stiamo per descrivere. Già la descrizione lascia una grande curiosità: si parla di un deposito a domicilio.

Concetto che potrebbe apparire contraddittorio, due parole potenzialmente in antitesi tra di loro visto che un deposito è un qualcosa di fisso, immanente, che poco avrebbe a che fare con il concetto di domicilio. Eppure c’è qualcuno che ha pensato di sviluppare qualcosa di simile. Un box deposito a domicilio per l’appunto, che prende il nome di Taxi Self Storage. Il Self Storage per chi non lo sapesse, è il concetto di stoccaggio privato, quindi spazi da affittare privatamente per andarvi a depositare materiale di ogni genere.

Un magazzino sostanzialmente, da prendere in affitto per un periodo limitato quando vi sia la necessità di dover stoccare oggetti. Il Taxi Self Storage è l’evoluzione di questo prodotto; la versione a domicilio. Proprio così.
In rete ultimamente sta circolando moltissimo questo servizio, che sostanzialmente va ad offrire un box di una certa metratura a tutti i clienti che abbiano l’esigenza di uno spazio per stoccare materiale.

Ebbene, questo box di dimensioni predefinite e con chiusura a lucchetto, viene portato direttamente al domicilio del cliente. Arriva quindi a casa. Il cliente potrà riempire il box direttamente, in prima persona, e senza dover trasportare lui il materiale da stoccare.

Una volta ultimata l’operazione, si procede con la chiusura del box, tramite lucchetto le cui chiavi resteranno al proprietario; e con la fase di trasporto, tramite la quale il box chiuso verrà portato presso un magazzino comune.
Ogni volta che l’utente avrà necessità della merce, o vorrà stoccarne dell’altra direttamente dentro il box stesso, potrà contattare l’azienda che provvederà a spedire presso il suo domicilio il box.

In sostanza, si va ad avere sempre a disposizione tutto lo spazio di cui si ha bisogno; e lo si fa senza muoversi da casa, risparmiando soldi e spostamenti.

Un’idea sicuramente originale che si propone come una piccola rivoluzione nel concetto di stoccaggio; per l’utente, che potrà comodamente e in ogni momento stoccare tutto quello di cui ha bisogno senza muoversi da casa (oggi dovrebbe caricare la roba in macchina e recarsi ad un magazzino dove lasciarla) oltre che usufruire del box ogni volta che lo vorrà, direttamente a casa sua e per l’ambiente circostante, visto che tale prodotto va a ridurre gli spostamenti privati.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: