Con lo Sportello Arconti, Laura mi ha fatto un grande regalo; la possibilità di pubblicare alcuni dei suoi scritti qui, su SenzaBarcode. Pezzi editi e note di Facebook, articoli mai pubblicati, dossier e documenti frutto di grande lavoro.

Materiale che ritenevo troppo preziose per restare nella cartella del suo computer. Il nome di questa rubrica, Sportello Arconti, l’ho preso in prestito. Nasce dalla stessa Laura, dal microfono di Radio Radicale.

Il congresso straordinario del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito, tenutosi al carcere romano di Rebibbia a settembre 2016, ha deciso che per la sopravvivenza del Partito stesso è necessario trovare 3000 iscritti entro il 2017 e altrettanti nuovi radicali per il 2018.

Laura, tramite il filo diretto a Radio Radicale, la sua pagina Facebook, il telefono e, appunto, la mail sportelloarconti@radioradicale.it, sta aiutando in modo considerevole il suo Partito. Il Partito di Marco Pannella.

Per presentare Laura Arconti ho creduto fosse meglio usare le sue stesse parole. Pubblicate nel 2010 su Il Radicale Ignoto, curato da Valter Vecellio.

Le ragioni della libertà solo in casa radicale