Serie A: La Juventus allunga, Inter in caduta libera

Emozioni forti in Serie A: la Juventus batte il Catania e vola a + 9 sul Napoli, per l’ Inter è crisi nera, la Fiorentina sorpassa la Lazio nella corsa Champions.

Serie A,Juventus,Inter,goal,Napoli

Un k.o. che fa male quello subito dall’ Inter nel posticipo della domenica di Serie A contro il Bologna, che a San Siro si prende i 3 punti grazie a Gilardino che raccoglie di destro al volo un suggerimento di Perez. La squadra di Stramaccioni dopo il tonfo in Europa League si ripete in campionato: un gioco prevedibile, una produzione offensiva scarsa, e tanta, tanta confusione. L’ obiettivo secondo posto è sempre più un miraggio, nonostante i passi falsi di Napoli e Lazio. L’altro posticipo della domenica infatti vedeva la Lazio opposta alla Fiorentina: partita intensa che finisce 0-2 per i viola, che tornano a sperare per la zona Champions, e spingono la Lazio al quinto posto. Una Fiorentina da applausi, che passa in vantaggio con il goal di Jovetic, che batte Marchetti con un perfetto destro all’ angolino da fuori area, e raddoppia su punizione di Ljajic, con un Marchetti forse non all’ altezza delle ultime uscite.

La capolista Juventus batte il Catania allo Juventus Stadium 1-0: ci vogliono 91′ per avere ragione di un Catania solido in difesa, e che nonostante le ultime due sconfitte si dimostra probabilmente la squadra rivelazione del torneo. Giaccherini segna il goal che porta la squadra di Antonio Conte a +9 dal Napoli, raccogliendo una palla in area di rigore messa in mezzo da un ottimo Pogba. Il mister dei campioni d’ Italia predica calma, facendo notare che mancano ancora dieci giornate alla fine del campionato, e che quindi, tutto è ancora in ballo. Della stessa opinione è Walter Mazzarri, che vede il suo Napoli sconfitto a Verona contro il Chievo per 2-0 con goal di Dramè e Thereau. Protagonista in negativo il bomber Cavani che sbaglia il calcio di rigore che poteva riaprire la partita. La squadra partenopea non solo vede sfumare il sogno scudetto, ma rischia anche il secondo posto, visto che il Milan nel discusso anticipo di venerdì sera (negati due calci di rigore ai liguri), ha battuto il Genoa fuori casa per 0-2 con goal di Pazzini e Balotelli, portandosi a -2 dal Napoli

Nel pomeriggio di domenica invece Udinese e Roma non vanno oltre il pareggio fissando il risultato sull’ 1-1 con goal di Lamela per i giallorossi, e Muriel per i bianconeri. In Sardegna il Cagliari batte la Sampdoria con un netto 3-1, con una straordinaria tripletta di Ibarbo (per i blucerchiati il goal è di Maxi Lopez su calcio di rigore). Il Palermo di Gasperini continua la sua discesa inesorabile (ultimo a pari punti con il Pescara) perdendo in casa contro un Siena in piena lotta retrocessione: le reti sono di Anselmo per i rosanero, e di Emeghara e Rosina che completano la rimonta. Il Parma batte il Torino 4-1: granata in vantaggio con Santana, poi è solo Parma con i goal di Amauri, Sansone e ancora doppio Amauri. Nell’ antipasto delle 12.30 l’ Atalanta batte il Pescara 2-1, con i goal di D’ Agostino per i biancoblù, e doppietta di Denis (il primo siglato su calcio di rigore) per i bergamaschi.

State tranquilli, perchè le emozioni della Serie A tornano la prossima settimana !

Cosa ne pensi?

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: