Sciapichetti "Regione accelera lavori a Camerino" - SenzaBarcode

Sciapichetti “Regione accelera lavori a Camerino”

“Ruolo centrale della Regione per accelerare i lavori a Camerino”. Dichiarazione dell’assessore Angelo Sciapichetti con deleghe, anche, alla valorizzazione dei beni ambientali.

Lavori a Camerino, riportiamo le dichiarazioni dell’assessore Angelo Sciapichetti. “È stata forse l’assenza del sindaco Pasqui alla riunione dell’8 maggio che giustifica certe esternazioni o forse ha interpretato male quello che gli hanno riferito i suoi delegati altrimenti non si comprende perché debba negare il ruolo centrale della Regione che ha consentito di sbloccare varie criticità. L’amministrazione ha mantenuto gli impegni presi in quella sede e lo possiamo dimostrare con due fatti. Domattina ad Arcofiato inizieranno i lavori di trivellazione ed arriveranno le prime armature dei pali.

Prima di tutto ricordo a Pasqui che era stato proprio il Comune a individuare l’area originaria per la realizzazione delle SAE, zona che si è rivelata inadatta e per la quale sono state fatte numerose verifiche che hanno bloccato i lavori. Dalla data della riunione la Regione si è mobilitata e le attività possono cominciare perché dalle verifiche previste per legge è risultato che l’ammontare dei costi è sotto il 50%. In caso contrario l’iter sarebbe ripartito.

Dalle  indagini geotecniche e geologiche è risultato necessario spostare l’area SAE individuata dal comune di circa 20 metri più a monte perché il terreno non era adatto per poggiare le fondazioni. L’azienda incaricata dei lavori ha già realizzato la pista in piano per la macchina trivellatrice. Una volta realizzate le fondazioni si valuterà se a valle sarà necessario prevedere un muro (peraltro già contemplato nel progetto) o una terra armata.

Ricordo che è grazie alla Regione se è stato possibile consegnare al Comune le 5 sae a Vallicelle b e le 20 sae a Cortine ovest perché siamo intervenuti per sbloccare il gestore del gas convenzionato dal Comune

In particolare, a Valiccelle b, la direzione dei lavori ha accolto la richiesta del comune, inoltrata circa 20 giorni fa, di sostituzione della balaustra in legno prevista dal progetto con una in ferro. La sola operazione di zincatura prevede 20 giorni. L’ultima parte della balaustra verrà installata domani, nel frattempo le SAE sono state consegnate secondo i criteri di massima sicurezza per i cittadini.

Per quanto riguarda Vallicelle b, nonostante le casette fossero pronte, abbiamo concordato con il Comune di completare alcune piccole finiture. Domani (oggi ndr) ci sarà un sopralluogo alle 15 per verificare nuovamente interni ed esterni.

Alla luce della nostra volontà concreta di accelerazione abbiamo anche deciso di convocare ogni 15 giorni una riunione e la prossima sarà martedì 22. Mi auguro che il sindaco Pasqui questa volta sia presente” ha dichiarato Sciapichetti.

Di seguito servizio di SenzaBarcode sulla situazione di Camerino a 2 anni da sisma.

Redazione Marche

Da gennaio 2018 SenzaBarcode può contare sulla Redazione marchigiana. per contatti [email protected] e per inserimento in mailing [email protected]

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: