Sanità, Gramazio (FI) ”interrogazione regione-inps ”

Comunicato stampa dal gruppo regionale Lazio di Forza Italia. Sanità, Gramazio (FI) “interrogazione su convenzione regione-inps su invalidità civile”

“In passato abbiamo già posto l’attenzione sull’ipotesi della Regione di una specifica convenzione con l’Inps, per affidare all’Istituto di Previdenza sociale le funzioni di accertamento dei requisiti sanitari per il riconoscimento dell’invalidità civile, ora di competenza del SSN-SSR e, quindi, delle Asl. Abbiamo già evidenziato tutta la nostra contrarietà e la negatività di quest’ipotesi, incomprensibile e sbagliata. Innanzitutto, perché si pone come obiettivo un fantomatico risparmio di 6 milioni di euro. Risparmio che sarebbe, oltrechè impreciso, inesistente per la cittadinanza. Inoltre, la Regione non può stipulare una convenzione con l’inps in tal senso, perché l’Inps è già ente controllore in quanto Commissione medica superiore di verifica per lo Stato nei confronti del SSN (Servizio Sanitario nazionale) e SSR (Servizio Sanitario regionale). Quindi, l’Inps ricoprirebbe – in tal caso – il ruolo di controllore e controllato. Questo, oltre a essere incompatibile, violerebbe costituzionalmente e giuridicamente il principio di terzietà, indipendenza e imparzialità degli organi collegiali pubblici. Inoltre, il decantato risparmio sarebbe solo un miraggio, in quanto l’Inps ha una carenza di personale medico e amministrativo per svolgere questi compiti, e perciò dovrebbe assumere nuovo personale. Quindi, si ripropone il problema in termini di spesa per i cittadini. In passato, avevamo già annunciato la nostra proposta per ottimizzare i costi in un’ottica di efficientamento del servizio offerto. Ed era quella di eliminare semplicemente il gettone regionale di 20 e 15 euro lordi per l’attività svolta dai medici non in regime ordinario, nato per abbattere le liste d’attesa come incentivo per l’attività svolta dai medici in surplus, fuori orario. Si tratterebbe, tra l’altro, di un ritorno alla normalità, in quanto oggi l’attesa non è più quella di venti anni fa. Inoltre, tali compiti sono compiti d’istituto dei medici legali delle asl.”

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia alla regione Lazio Luca Gramazio

“Chiediamo – aggiunge – al Presidente Zingaretti di fare chiarezza su un aspetto: infatti, la Asl rm A e la Asl di Frosinone dovevano essere le prime Asl ad iniziare questa sperimentazione dal primo gennaio. A quel che sappiamo, però, questa iniziativa non sarebbe partita e – a quanto sembra – dovrebbe essere operativa dal 1 aprile. In questi 4 mesi, quindi, le visite di accertamento dell’invalidità sarebbero ferme ( per i cittadini del territorio di queste due Asl), non venendo effettuate né dall’Asl, né dall’Inps. Presenteremo una interrogazione in tal senso alla Regione per avere conferma di tutto ciò. Allo stesso tempo chiederemo la convocazione della Commissione Salute, dove poter affrontare l’intera vicenda in modo puntuale e preciso. Ribadiamo, ancora una volta, la nostra contrarietà verso questa ipotesi, che per noi risulta impraticabile e illegittima. E non sarebbe altro che l’ennesima dimostrazione di inconcludenza e superficialità della Regione per quanto riguarda gli aspetti importanti della sanità laziale, che a quanto sembra rischia di produrre solo l’ennesimo grave disservizio.

Tra l’altro, è giusto specificare che questa convenzione, in tutta Italia viene utilizzata solo da tre Asl di Napoli. Mentre in tutto il resto del paese queste funzioni vengono svolte, come previsto dalla legge, dalle Asl regionali. Come si pone, quindi, la Regione di fronte al trattamento difforme dei cittadini laziali nei confronti del resto d’Italia?”

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Un pensiero riguardo “Sanità, Gramazio (FI) ”interrogazione regione-inps ”

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: