SALVAIREFERENDUM: dal divorzio breve alla responsabilità dei magistrati

# SALVAIREFERENDUM

Il 30 settembre dovremo consegnare in Corte di Cassazione almeno 500.000 firme autenticate e certificate.

nuovo_banner_2_0

Nel frattempo, mentre è indispensabile continuare a raccogliere le firme e certificarleda lunedì 16 settembre sino alla mattina della consegna, il 30 settembre, sarà necessario lavorare 24 ore al giorno per controllare firma-per-firma e ricalcare nei moduli i dati illeggibili di chi ha firmato.

È URGENTISSIMO COMINCIARE DA SUBITO E IN TANTI
INSIEME POSSIAMO RAGGIUNGERE QUESTO IMPORTANTE RISULTATO

  • DOVE?

    Roma: Via di San Silverio 21 -> Come raggiungerci

    QUANDO?
  • Decidi tu giorni e orari: comunicaci la tua disponibilità anche per poche ore al giorno

    PERCHÉ
  • Se non si effettuano i controlli dei moduli si rischia di cancellare il lavoro di questi mesi e non consegnare le firme in Cassazione.

    COME?
  • Inviaci la tua adesione ed entra a far parte della squadra per salvare i Referendum.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: