Papa Benedetto molla, sono stanco

 Complotto-contro-il-papa“Sento il peso dell’incarico, è per il bene della Chiesa”

Se ne va, pare proprio che la stanchezza abbia preso il sopravvento. Il sito dell’Ansa è preso d’assalto, restituisce a me ed ai miei collaboratori la stringa “servizio non accessibile”, immagino che tutto il mondo stia aspettando.

Diverse le ipotesi: la prima,  ha una malattia grave che lo condurrà alla morte chissà come e vuole evitare l’epilogo di Giovanni Paolo II;  uno scandalo che deve essere coperto; non ce la fa più, è stanco e non va avanti e la quarta, goliardica (ma non troppo, dati i precedenti) non sanno tradurre dal latino e verrà una smentita. In attesa di maggiori  informazioni ricordiamo che Celestino V fu il primo Papa che volle esercitare il proprio ministero al di fuori dei confini dello Stato Pontificio, e uno dei pochi, come San Clemente I e Gregorio XII, ad abdicare.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

2 pensieri riguardo “Papa Benedetto molla, sono stanco

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: