Omosessualità Femminile:"Le lesbiche, queste sconosciute".

Omosessualità FemminileLe parole sono sempre troppo poche quando si parla di omosessualità femminile, “le lesbiche”, queste sconosciute, tutti sanno che esistono ma nessuno le vede mai. Eppure potrei fare un lungo elenco di donne che hanno amato altre donne, la storia ne è piena, per fortuna! Oggi il loro amore è sottovalutato, forse perché le donne hanno un’aura di silenzio che involontariamente le accerchia, le copre, le protegge, dall’ignoranza, da chi non sa, che l’amore non fa distinzioni, ti cade addosso e basta.

Ma  questo mondo è molto più complicato di quanto si possa immaginare. Pensate a quanto sia complicato, essere donna e provate solo ad immaginare quanto possa esserlo una relazione sentimentale tra due donne. Ci sono più drammi in gruppo di lesbiche che in Beautiful!

La storia, quella classica, ha sempre tenuto una considerazione alta dell’amore fra donne, infatti, il bacio tra due donne nell’allegoria classica veniva usato per rappresentare il connubio fra Giustizia e Pace.

Giustizia e Pace, due utopie che erano rappresentate dal bacio di due donne, potremmo dire che oggi ad essere utopico è forse proprio quel bacio. Il lesbismo è sempre stato qualcosa unito alla cultura, soprattutto quella letteraria, inizialmente erano i poeti, uomini, ha narrare dell’amore o del sesso fra donne, come Boudelaire, all’ inizio del ‘900 invece si iniziarono a creare delle vere e proprie comunità di donne, quelle donne che uscivano allo scoperto non in quanto lesbiche ma in quando Donne, e alla fuori uscita delle donne dal loro mito di angelo del focolare coincide anche l’uscita allo scoperto dell’omosessualità femminile, come dimenticare “Orlando” di Virginia Woolf, forse una delle lettere d’amore più romantiche della storia, ed è dedicato alla sua amante Vita Sackville-West, meravigliosa è anche la loro corrispondenza epistolare.

La cultura letteraria non poteva eludere l’amore tra due donne perché è intriso di poesia. La donna è poesia, e due donne che si amano sono l’esplosione di quella stessa poesia. La stessa Virginia Woolf scrive nel saggio “Una Stanza Tutta per se” quando immagina l’ipotetica vita di un’altrettanta ipotetica sorella di William Shakespeare, una sorella che condivideva il suo genio per la scrittura: “ Chi può misurare il fervore e la violenza de cuore di un poeta quando si trova prigioniero e intrappolato in un corpo di donna”.

Il cinema, invece, ha sempre un po’ sottovalutato le relazioni tra due donne, quando invece avrebbe potuto abituare le menti delle persone alla realtà dei fatti, ancora oggi non esiste un grande film che narra di una grande storia d’amore tra due donne, come per esempio invece è stato I segreti di Brokeback Mountain, ci sono stati degli esperimenti forse riusciti male, anche in Italia, come per esempio Viola Di Mare, ma è il riscontro con il pubblico che fa pensare ad una strana riluttanza verso questo argomento, forse troppo ancorato ad una visione maschile ed erotica ha difficoltà, come l’omosessualità in generale, ad essere visto con gli occhi della normalità.

Per quanto riguarda la televisione, ultimamente quasi tutti i maggiori telefilm hanno al loro interno una storia tra due donne che si amano, questo a dimostrazione che le nuove generazioni sono ormai entrate in un’altra dimensione, per fortuna, più aperta e più consapevole di come va il mondo. The l word, per esempio, è un telefilm che narra la vita di un gruppo di lesbiche che si muovono fra i meandri della vita, ed è davvero uno spaccato su un mondo per troppi sconosciuto, che aiuta a comprendere i meccanismi e a cogliere le similitudine dei rapporti umani a prescindere da chi ci si innamora.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: