Municipio XV: il M5S usa la Sala Consiliare come sede di partito!

Finora non era mai accaduto. Un incontro politico al Municipio XV, brandizzato con tanto di simbolo di partito e promosso da esponenti nazionali del partito stesso. Il tutto in una sala istituzionale.

È accaduto ieri 9 giugno Municipio XV dove il Presidente Simonelli e il “suo” Movimento 5 Stelle hanno deciso di usare la Sala Consiliare del Municipio come una sede di partito, per un incontro sul Reddito di Cittadinanza.

Dura la replica del Centrodestra: “La Sala Consiliare del Municipio XV non può essere usata come una sede di partito. Non lo è mai stata e non dovrà mai esserlo”. E’ chiaro il concetto espresso dal Consigliere Giuseppe Mocci, dagli esponenti del Centrodestra Stefano Erbaggi, Simone Ariola, Giuliano Pandolfi, Marco Perina, Adriana Glori e Francesco Petrucci dopo essere venuti a conoscenza dell’incontro organizzato per oggi, alle ore 18.00, presso la sede di via Flaminia del Municipio XV.

De facto, stando alla locandina che vi riproponiamo, quello organizzato sembra essere un incontro da “sezione” di partito

La pensano in questo modo anche gli esponenti del Centrodestra del Municipio XV che proseguono con questa dichiarazione: “Il loro comizio a 5 Stelle lo facciano altrove, non in una sede istituzionale. Nessuna iniziativa politica è stata mai autorizzata nella Sala Consiliare”.

Nessuna fino ad oggi.

Marco Ottaviani

Giornalista, classe '78, svolge la professione da quasi vent'anni. Impegnato tra comunicazione politica ed istituzionale, nonché in alcuni ambiti dello sport, svolge numerose consulenze per aziende, enti pubblici e privati, associazioni di categoria.

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: