MotoGP: GP Catalunya In Gara Lorenzo Sale In Cattedra

jorge lorenzo catalunya

Pedrosa abdica contro un Lorenzo maestro nella gara del GP di Catalunya. Marquez lotta fino alla fine, mentre Rossi 4° non regge il passo dei primi giri.

La pole Position e il record della pista di sabato per Pedrosa, potevano preannunciare un dominio Honda, ma la gara ha riservato tante cadute e qualche sorpresa con un Lorenzo in stato di grazia su di una pista infuocata dal sole.

Jorge Lorenzo è stato il grande Maestro sul circuito del Montmelò, sin dall’avvio prende la testa della corsa e la mantiene fin sul traguardo, mai un errore ne un’incertezza per lui, a dimostrazione dell’immenso talento e la grande forma del Maiorchino. A niente sono valsi gli sforzi delle due Honda Repsol che hanno tenuto la ruota di Lorenzo fin quasi alla fine ma senza mai intimidire o scalfire il dominio della M1 dello Spagnolo.

La partenza della gara è forse l’unico momento di incertezza, tante cadute con Bautista che ancora cade dopo poche curve, e Iannone e poi Hayden anch’essi vittima di perdita di anteriore. L’asfalto del Montmelò si rivela infido per tutti, ne paga le conseguenze anche Cul Crutchlow che scivola mentre era in quarta posizione. Un peccato per l’Inglese che forse avrebbe regalato un po’ di spettacolo in una gara altrimenti noiosa. La noia viene spezzata in gara dal solito Marc Marquez che a due giri dal termine prova un attacco al compagno di squadra, sfortunatamente per lui il varco si chiude e Marc quasi tampona Pedrosa, il Rookie quasi cade per la perdita di controllo sulla moto e ripreso il controllo è costretto a ricucire il distacco. Un errore che costa probabilmente a Marquez il secondo posto che comunque non toglie merito allo giovane Spagnolo che nonostante il weekend difficile alla fine ricuce il distacco dai migliori e dando una scossa al GP.

Per Rossi è l’ennesima gara di difficile lettura, dopo un weekend buono e una qualifica da dimenticare come al solito, Valentino fatica tanto nella prima metà di gara di fatto relegandosi in quarta posizione. La difficile lettura è per il passo mostrato dal Dottore nella seconda metà di gara con tempi uguali a quelli di Lorenzo in prima posizione, tempi inutili ormai dopo il grande distacco accumulato nella prima metà di gara.

In Ducati le uniche GP13 al traguardo sono quelle di Dovizioso e Pirro, con il Dovi a 32 secondi dal primo, un risultato decisamente negativo per la Rossa di Borgo Panigale, con ancora tanto lavoro da fare, e rea forse di non aver sfruttato il telaio evoluzione e portato solo in vista dei test di Lunedì qui a Barcellona. Non si tenta con il telaio per non rischiare, ma poteva andare peggio di così? I fan di Ducati devono attendere, ma il problema vero, è quanto dovranno attendere.

 

La Classifica del GP di Catalunya MotoGP

 

Pos. Num. Pilota Team Moto Distacco
1 99 Jorge LORENZO Yamaha Factory Racing Yamaha 43’06.479
2 26 Dani PEDROSA Repsol Honda Team Honda +1.763
3 93 Marc MARQUEZ Repsol Honda Team Honda +1.826
4 46 Valentino ROSSI Yamaha Factory Racing Yamaha +5.874
5 6 Stefan BRADL LCR Honda MotoGP Honda +26.756
6 38 Bradley SMITH Monster Yamaha Tech 3 Yamaha +32.228
7 4 Andrea DOVIZIOSO Ducati Team Ducati +32.692
8 41 Aleix ESPARGARO Power Electronics Aspar ART +58.615
9 5 Colin EDWARDS NGM Mobile Forward Racing FTR Kawasaki +1’03.142
10 51 Michele PIRRO Ignite Pramac Racing Ducati +1’09.774
11 9 Danilo PETRUCCI Came IodaRacing Project Ioda-Suter +1’24.377
12 71 Claudio CORTI NGM Mobile Forward Racing FTR Kawasaki +1’33.679
13 68 Yonny HERNANDEZ Paul Bird Motorsport ART +1’45.355
14 67 Bryan STARING GO&FUN Honda Gresini FTR Honda +1’50.745

 

Altre News su MotoGP e Sbk: Passione Racing

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: